Spunta la data in cui farà la sua prima comparsa PES 2019, prossimo capitolo del titolo di simulazione calcistica di Konami, in arrivo a settembre per PC, PlayStation 4 e Xbox One. La news ha fatto la sua comparsa in occasione della gara Barcellona – Real Madrid (per la cronaca è terminata in parità), quando a bordo campo sono apparsi i cartelloni pubblicitari con l’annuncio del nuovo Pro Evolution Soccer e la data in cui farà la sua comparsa in via ufficiale. Una iniziativa promozionale ben studiata per uno degli appuntamento sportivi più seguiti di ogni anno. Ma perché questa decisione di anticipare i tempi? Facile a dirsi: la necessità di recuperare terreno alla luce dello stravolgimento delle licenze. Ma andiamo per ordine.

Prime immagini di PES 2019 con Beckham, Coutinho e Borussia Dortmund

Solo pochi giorni fa un errore di PlayStation Hong Kong è stata la porta di accesso per la diffusione delle prime immagini di PES 2019. In buona sostanza ha fatto la sua comparsa una pagina web con l’indicazione delle caratteristiche del nuovo capitolo del simulatore di calcio della software house giapponese, come le nuove licenze per i campionati, le nuove meccaniche per MyClub e una differente modalità manageriale molto profonda. Mai come quest’anno l’attenzione sulla serie Pro Evolution soccer è alta perla semplice ragioni che, dopo tanti anni di esclusiva, PES ha perso la licenza della gestione ella Champions League.

In vista del lancio sul mercato di PES 2019, alla luce della già conclamata assenza del diritto a utilizzare nomi, stadi e magliette di numerose squadre di calcio, si tratta di uno spiacevole passo indietro. In ogni caso la serie PES continua a vivere e a esibire le licenze delle squadre Barcellona, Liverpool, Borussia Dortmund, River Plate, Corinthians, Flamengo e l’esclusività del campionato brasiliano. Difficile capire cosa succederà adesso ovvero se sarà coinvolta (come prevedibile) anche la seconda competizione per club a livello continentale, l’Europa League, e se soprattutto la licenza sulla Champions League passerà di mano ovvero alla serie FIFA di Electronic Arts.

Il sipario calerà con la finale di Kiev del 26 maggio della competizione continentale. Come ha argomentato Guy-Laurent Epstein, direttore marketing di Uefa Events, “Konami è stato un solido partner per le licenze della Uefa Champions League e la Uefa Europea League, con i marchi delle nostre competizioni ampiamente integrati nel videogioco e come parte dei popolari tornei di e-sports organizzati da Konami”. Da parte sua, la software house giapponese spiega che gli sforzi sono adesso indirizzati in altre aree: all’esplorazione di modi alternativi in cui Uefa e Konami possono collaborare in futuro poiché la relazione rimane comunque solida. In attesa di tutti i dettagli ufficiali, sono comunque trapelate le tre immagini con Beckham, Coutinho e il pubblico dello stadio del Borussia Dortmund.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome