Sono state sufficienti 24 ore di tempi dal rilascio di iOS 11.4 per la pubblicazione della prima beta dell’update correttivo iOS 11.4.1 al momento disponibile solo per gli sviluppatori, ma in arrivo anche in release pubblica. Il nuovo software, verosimilmente pensato per l’introduzione di bugfix e miglioramenti alle prestazioni di sistema, è ora ora scaricabile dal Developer Center di Apple oppure via OTA (Over-the-Air) da parte dei soli sviluppatori registrati, una volta installato il profilo di configurazione direttamente dal portale. Ma è inevitabile come le attenzioni siano per ora puntate su iOS 11.4: conviene scaricare il nuovo aggiornamento per iPhone e iPad?

iOS 11.4: cosa c’è di nuovo

Entrando allora nei dettagli, le novità di iOS 11.4 sono andate su tre direzioni ben precise. La prima è quella di AirPlay 2 ovvero la possibilità adesso concessa di controllare l’impianto audio domestico e gli altoparlanti compatibili con AirPlay 2; di riprodurre contemporaneamente e in modo sincronizzato musica sui diversi altoparlanti di casa compatibili con AirPlay 2; di utilizzare gli altoparlanti compatibili con AirPlay 2 dal Centro di Controllo dal blocco schermo o tramite i controlli AirPlay integrati delle diverse app su iPhone o iPad; di utilizzare Siri per controllare gli altoparlanti compatibili con AirPlay 2 da iPhone, iPad, HomePod o Apple TV; di rispondere a una telefonata o continuare a giocare su iPhone e iPad senza interrompere la riproduzione di contenuti sugli altoparlanti compatibili con AirPlay 2.

L’aggiornamento iOS 11.4 consente quindi di configurare una coppia stereo di HomePod utilizzando iPhone o iPad. Quest’ultima rileva automaticamente la propria posizione nella stanza e bilancia il suono in base a dove sono disposti gli altoparlanti. Grazie alla tecnologia beamforming, capace di orientare il segnale audio in una determinata direzione, l’update fornisce prestazioni sonore migliori rispetto a una coppia stereo tradizionale. Per supportare le coppie stereo, HomePod esegue in automatico l’aggiornamento a meno che l’opzione non sia stata disabilitata sull’app Casa.

L’opzione Messaggi su iCloud consente infine di salvare messaggi, foto e altri allegati su iCloud e permette di liberare spazio sul dispositivo. E permette poi di visualizzare tutti i messaggi quando si esegue l’accesso tramite lo stesso account iMessage su un nuovo device. I messaggi e le conversazioni eliminati sono adesso rimossi su tutti i tuoi dispositivi. Per attivare Messaggi su iCloud occorre abilita l’opzione in Impostazioni -> nome utente -> iCloud. Le conversazioni sono codificate tramite crittografia end-to-end.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 11 Media: 2.8]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome