Whatsapp è la nota app di messaggistica istantanea, acquistata recentemente da Facebook per imporsi come leader per quanto riguarda questo tipo di servizio. Disponibile per Android, iOS e Windows Phone, il suo difetto più grande è di essere confinata ai dispositivi mobile.

Se siete come me, e non volete vivere con il cellulare in mano per rispondere alle centinaia di messaggi che i vostri amici scrivono ogni giorno, c’è una nuovo client per desktop che fa al caso nostro: si chiama WhatsCloud.

Non ne esiste ancora una versione ufficiale: sembra che sia in fase di sviluppo ma non ci è dato sapere se o quando uscirà. È pur vero che esistevano già diversi modi per utilizzare Whatsapp dal vostro pc, ma WhatsCloud è uno strumento client web, quindi accessibile da qualsiasi browser e da qualsiasi computer, senza la necessità di installare alcun programma.

Tutto quello che dovete fare è scaricare e installare l’app omonima dal PlayStore e creare un nuovo account. Fatto questo, vi basterà collegarvi al sito e immettere le credenziali di accesso create precedentemente.

Se siete maniaci della privacy e avete paura che qualcuno possa intercettare le vostre conversazioni, sappiate che WhatsCloud promette di criptare tutti i vostri messaggi — anche se di questo non c’è un’assoluta certezza…

Ci sono, tuttavia, 2 inconvenienti:

  • Il primo consiste nel fatto che WhatsCloud, per funzionare, richiede i permessi di root sul vostro smartphone. Se non sapete cosa siano e non siete pratici vi sconsiglio di provare ad ottenerli, in quanto la procedura non è delle più intuitive e, se qualcosa dovesse andare storto, sarà ancora più complicato porvi rimedio;
  • Il secondo è che un client come questo viola gli accordi del servizio di Whatsapp, e c’è la possibilità che il vostro numero di cellulare venga bannato, comportando l’impossibilità di utilizzarlo nuovamente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome