Con Power Point e con un poco di sforzo si possono creare presentazioni veramente professionali, ma anche semplici album di foto animati, diapositive di viaggi e tanto altro. A volte però rendere “portabile” i file di Power Point è difficile: magari vogliamo passarli ad un nostro amico che non usa Office e non può aprire i file ppt, o ancora al lavoro vogliamo che la presentazione scorra fluidamente ed in automatico senza nessun comando manuale e per tanti altri motivi.

In questi casi l’unica cosa da fare è trasformare la presentazione in un video e senza spaventarsi, perché non è difficile da fare!

Metodo 1.  Convertire presentazioni in video direttamente da Power Point:

crea video powerpointLo stesso Power Point (da office 2010) permette di salvare la presentazione in video: bisogna andare in alto e cliccare su File, poi su Salva ed Invia, ed ancora su Crea Video. A destra appariranno alcune opzioni per il salvataggio. Questo metodo ha una falla: il file di destinazione è un Windows Media Video, un file pesante e lento a crearsi ed ancora di più a caricarsi. Va bene se la presentazione è breve, se non c’è molto multimedia o se il pc è veloce e volete creare un bel cd o dvd, ma se avete intenzione di mandare via mail il lavoro, caricarlo su DropBox o GoogleDrive e renderlo in qualsiasi altro modo “portatile” e veloce questo sistema non va bene. Potreste pensare di scaricare un programma per convertire il WMV in un formato file più compresso, ma se dovete fare questo allora è meglio il metodo 2.

Metodo 2. Convertire presentazioni Power Point in video con un programma:

Free-PowerPoint-Video-ConverterE.M. Free PowerPoint Video Converter è un tool gratuito che permette di convertire il file PPT in diversi formati, tra cui anche il WMV che però in questo caso non sarà solo una scelta obbligata. Una volta scaricato da qui il programma va installato e lanciato, dal pulsante Add si può aggiungere il file della presentazione di PowerPoint che ci interessa, aggiungere audio se vogliamo o registrarlo (per esempio un commento), modificare il tempo di passaggio da una slide all’altra nel video e poi scegliere il formato di uscita. Possiamo creare un AVI, WMV o un più compresso e maneggevole MPG, o anche solo salvare tutto in immagini o estrapolare solo l’audio.

Insomma un programmino niente male ci aiuta a convertire presentazioni Power Point in video offrendoci delle opzioni molto utili.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome