Addio al jack per cuffie da 3,5 mm: il Samsung Galaxy Note 10 dovrebbe essere uno dei primi dispositivi a rinunciare a quel piccolo foro che fa la propria presenza in alcuni dei più avanzati device elettronici. In realtà, l’azienda sudcoreana ha già compiuto questo passo su alcuni dispositivi di fascia media come il Samsung Galaxy M40 e di conseguenza l’effetto sorpresa sarebbe limitato.

Ma solo apparentemente perché Samsung Galaxy Note 10 diventerebbe la prima ammiraglia di Samsung a presentarsi senza un jack. Le foto pubblicate dalla Fcc (Federal communications commission, la Commissione federale per le comunicazioni) sembrano confermare che Samsung Galaxy Note 10+ rinunci al jack per cuffie da 3,5 mm.

Samsung Galaxy Note 10, come sarà

Sono numerosi i render delle scorse settimane che mostrano il Samsung Galaxy Note 10 senza il jack per le cuffie, ma questa potrebbe essere la volta buona. La conferma sembra arrivare dall’ente di certificazione degli Stati Uniti e non sembrano esserci dubbi. A ogni modo, il documento della Federal communications commission rivela anche altri dettagli interessanti.

Ad esempio che l’altezza del phablet è di 162,5 millimetri, la larghezza di 77,6 millimetri, la diagonale dello schermo di 170,1 millimetri (6,7 pollici) per Samsung Note 10 Pro mentre una release dalle dimensioni più contenute metterebbe in mostra un display da 6,3 pollici.

Le foto del phablet che stanno facendo il giro del web confermano la configurazione verticale a tre telecamere, la presenza del sensore di impronte digitali in-display e una nuova opzione di sfumatura di colore. Oltre al jack per cuffie da 3,5 mm, Samsung dovrebbe dire addio anche al pulsante di accensione. Samsung Galaxy Note 10 e Samsung Galaxy Note 10+ saranno svelati il 7 agosto in occasione dell’evento Unpacked a New York. Si prevede che anche le prossime ammiraglie saranno alimentate dal chipset Qualcomm Snapdragon 855 con 12 GB di RAM o l’Exynos 9825 con 8 GB di RAM con almeno una variante compatibile con il 5G.

Si ricorda che il Galaxy Note 9 è disponibile in varianti: con il chipset Qualcomm Snapdragon 845 o con l’Exynos 9810. Ed è disponibile la scelta tra 6 GB di RAM con 128 GB di spazio di archiviazione o 8 GB di RAM con 512 GB di spazio di archiviazione. Inizialmente proposto con prezzo di listino di 1.029 euro, Samsung Galaxy Note 9 è adesso acquistabile a circa 700-750 euro. L’impegno di spesa di Samsung Galaxy Note 10 dovrebbe essere di partenza più elevato.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome