Tempo di download per Windows 10 Creators Update. Il nuovo aggiornamento del sistema operativo di Microsoft entrerà in distribuzione da martedì 11 aprile 2017 sebbene da circa una settimana sia possibile il download manuale. La domanda più posta in questi giorni è molto semplice: conviene scaricare Windows 10 Creators Update? Occorre innanzitutto ricordare come l’aggiornamento sia gratuito e dal punto di vista strategico, avere a che fare con la release più recente del sistema operativo dell’azienda di Redmond significa rimanere aggiornati con le più recenti funzionalità. E questo update porta con sé un bel po’ di novità e miglioramenti.

Più specificatamente, il pacchetto di novità coinvolge

  • Anteprima Tab in Edge
  • Archivio delle tab
  • Cartella per le tile
  • Come il Night Shift del Mac
  • Cortana
  • Modalità gioco
  • Nuova vista compatta
  • Personalizzazione Windows
  • Più colori
  • Sicurezza

Ci vorrà un po’ di tempo prima di acquisire la giusta confidenza, ma di certo ci si instrada nella direzione giusta. Tuttavia, procedere con l’installazione immediata può presentare qualche rischio poiché non può essere noto l’impatto reale del nuovo software. Il suggerimento è di attendere qualche settimana, verificare l’esperienza d’uso leggendo commenti e impressioni ed eventualmente procedere con l’upgrade. Anche perché Microsoft assicura fino al 17 aprile 2017 il supporto per Windows Vista, fino al 14 gennaio 2020 per Windows 7 e fino al 10 gennaio 2023 per Windows 8.

Diverso è il caso degli smartphone, rispetto a cui la distribuzione di Windows 10 Creators Update è atteso solo dal 25 aprile. Non è chiaro quali terminali riceveranno l’aggiornamento, per cuo il rilascio dell’aggiornamento avverrà comunque con gradualità, ma sembra certo almeno su

  1. Microsoft Lumia 550
  2. Microsoft Lumia 640
  3. Microsoft Lumia 640 XL
  4. Microsoft Lumia 650
  5. Microsoft Lumia 950
  6. Microsoft Lumia 950 XL
  7. Lenovo Softbank 503LV
  8. Alcatel Idol 4S
  9. Alcatel OneTouch Fierce XL
  10. Vaio VPB051
  11. HP Elite x3
  12. Trinity NuAns Neo
  13. MCJ Madosma Q601

Chi ama cimentarsi con i videogiochi può adesso sfruttare tutta la potenza di calcolo. La nuova Modalità gioco permette di ridurre in automatico i processi in background al minimo indispensabile per evitare improvvisi rallentamenti nell’esperienza di gioco. Di più: Windows 10 Creators Update dispone di una funzione di streaming chiamata Beam che permette ai gamers di condividere in rete le proprie esperienze di gioco. Infine, nell’app Impostazioni sono adesso disponibili tutte le impostazioni specifiche per i giochi, disposte in ordine in una sezione separata.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 3.7]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome