Photocredit: cydiainstaller.net

Passata quasi una settimana dal rilascio di iOS 8.2, in rete si fa ancora un gran parlare dei presunti problemi alla batteria che questo aggiornamento avrebbe portato con sé: alcuni utenti segnalano una riduzione dell’autonomia dei loro device, ma molti altri non riportano alcun problema.

Non essendo ancora pervenuta alcuna comunicazione ufficiale da parte di Apple, presumiamo siano casi isolati o non del tutto attendibili; in ogni caso, se riscontrate questo problema o meno, per risparmiare un po’ di batteria potete abbassare la luminosità dello schermo, spegnere il Wi-Fi quando siete all’aperto e impostare la modalità Aereo nelle aree senza copertura. In alcuni casi, è d’aiuto anche chiudere il Portachiavi iCloud Keychain, come già suggerito in questo articolo.

Se queste soluzioni sembrano non essere sufficienti a riportare l’autonomia dell’iPhone a livelli accettabili, è possibile (ancora per poco) fare il downgrade alla versione di iOS 8.1.3: per farlo, potete seguire la semplice guida redatta da Wired o da GottaBeMobile (in inglese).

iOS 8.3 Beta pubblica

Apple ha da poco rilasciato la terza beta di iOS 8.3 in versione pubblica, a pochi giorni di distanza da quella riservata all’iOS Developer Program: questo vuol dire che non è necessario essere registrati come sviluppatori per poterla scaricare e basta essere iscritti a Apple Seed.

Se non lo siete, aspettate a correre a registravi, in quanto sembra che non tutti abbiano ricevuto l’invito per accedere a questo aggiornamento, e che forse il numero di questi inviti sia limitato intenzionalmente; se volete tentare ugualmente, MelaBlog spiega come fare, punto per punto.

Ad ogni modo, la lista di novità introdotte con questa terza beta sono le seguenti:

  • un layout differente per quanto riguarda la tastiera (al momento solo all’interno di Safari) con un tasto dello spazio più grande;
  • comparsa dell’app Apple Watch;
  • aggiunta l’opzione di impostare dei filtri nell’app Messaggi (per i numeri sconosciuti, non presenti in rubrica);
  • aggiunta la possibilità di contrassegnare un messaggio come “spam” e segnare il numero tra la lista dei messaggi filtrati;
  • animazioni più fluide e reattività migliorata;
  • nuove emoji, con faccine dal diverso incarnato e che rappresentano anche coppie dello stesso sesso.

Nella versione finale, iOS 8.3 includerà anche un pieno supporto alla piattaforma CarPlay, alla doppia verifica degli account di Google e al sistema di micro pagamenti Apple Pay in Cina. Ricordiamo che questa versione, essendo ancora una beta, potrebbe comportare bug e piccoli errori ancora non corretti, quindi sconsigliamo di installarla se non siete esperti.

 

Articoli Correlati:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome