Photocredit: youmobile.org

Questa sarà la settimana decisiva per Android, con il tanto atteso aggiornamento di Lollipop alla versione 5.1.

Infatti, sia i device che — a distanza di quasi tre mesi dalla prima release — non hanno ancora ricevuto l’update ufficiale a Lollipop, sia quelli che l’hanno effettivamente installata — e si trovano quindi con le difficoltà causate dai non pochi bug del primo aggiornamento di sistema — dovrebbero ricevere l’aggiornamento alla 5.1 a breve.

Ormai appare chiaro come i dispositivi che non abbiano ancora ricevuto l’aggiornamento alla prima release di Android la salteranno a piedi pari, passando direttamente alla 5.1. La qual cosa, con ogni probabilità, è un bene.

I bug-fix e le novità

Chi ha installato sul proprio device la prima release di Lollipop, come dicevamo, ha per le mani un sistema operativo con diversi problemi difficilmente trascurabili, come il consumo eccessivo di dati e di batteria, e i problemi con la scheda di rete.

Con Lollipop 5.1 questi bug saranno risolti, insieme con le problematiche legate alle notifiche e la riproduzione dei suoni, l’improvvisa chiusura delle applicazioni e il servizio OK Google.

Tornerà la modalità silenziosa, misteriosamente scomparsa da tutti i device Android Lollipop, e saranno introdotte nuove funzionalità, come il supporto per la seconda SIM — nei device dual — e Device Protection.

Device Protection

Questo servizio, introdotto con Lollipop 5.1, sarà un boost alla sicurezza dei device Android: sarà infatti impossibile sbloccare il dispositivo in mancanza della password dell’account Google collegata al device.

Tra le altre cose, con Device Protection si conferma e consolida ancora di più lo stretto concatenamento tra le aziende Android e Google, rendendo la prima ufficialmente dipendente dalla seconda.

I device che riceveranno l’aggiornamento

Ovviamente, i Google Nexus avranno la precedenza anche per questo aggiornamento, ma a stretto giro seguiranno, via OTA, anche i device Samsung, Lg, HTC e Sony.

In quale ordine verrà rilasciato l’aggiornamento, al momento non è dato sapere, ma resta la certezza rispetto a quali dispositivi verranno aggiornati. Eccone la lista:

Nexus

  • Nexus 6
  • Nexus 5
  • Nexus 10
  • Nexus 7 2013 Wi-Fi
  • Nexus 4
  • Nexus 7 2012 Wi-Fi
  • Nexus 9

Samsung

  • Galaxy S5
  • Galaxy S5 Mini
  • Galaxy S4
  • Galaxy Alpha
  • Galaxy Note 4
  • Galaxy Note 3

HTC

  • One M8
  • One M7
  • One Mini

LG

  • LG G3
  • LG G2

Sony

  • Xperia Z
  • Xperia ZL
  • Xperia ZR
  • Xperia Tablet Z
  • Xperia Z Ultra
  • Xperia Z1
  • Xperia Z1S
  • Xperia Z1 Compact
  • Xperia Z2
  • Xperia Tablet Z2
  • Xperia Z3
  • Xperia Z3v
  • Xperia Z3 Compact
  • Xperia Tablet Z3 Compact

 

Leggi anche:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome