istella 1
istella 1

Un progetto di indicizzazione e digitalizzazione, interamente dedicato alla cultura italiana, che sfrutta le potenzialità del web 2.0 per proporre contenuti di diverso tipo agli utenti in rete. C’è tutto questo e molto altro all’interno di “Istella”, il motore di ricerca tutto italiano che il fondatore di Tiscali Renato Soru ha realizzato con l’intento di creare un grande archivio web di file multimediali dedicato al nostro Paese. L’idea alla base dell’iniziativa, infatti, è quella di affiancare alle tradizionali caratteristiche di un archivio digitale un elemento di partecipazione da parte degli utilizzatori di internet che, negli ultimi anni, hanno iniziato a interagire in maniera sempre più dinamica con i contenuti proposti in rete non rimanendo imbrigliati nelle rigide griglie della semplice fruizione di contenuti.

L’obiettivo non è certo quello di fare concorrenza a Google con un prodotto “nostrano”, semmai quello di abbinare ai contributi di partner prestigiosi come l’Istituto Treccani, l’agenzia di stampa LaPresse, l’Istituto Centrale per gli Archivi del ministero dei Beni Culturali, l’Istituto Centrale per il Catalogo Unico del ministero dei Beni Culturali, la Guida Monaci e il CNR, solo per citarne alcuni, il materiale fornito liberamente dagli utenti web che verrà indicizzato nelle query comparendo tra i risultati di ricerca.

Tutto quello che verrà caricato sulla piattaforma avrà una licenza Creative Commons e potrà essere condiviso sui social media. A riprova dell’anima social del progetto anche la possibilità di seguire, come già accade su Twitter,  un utente di cui si apprezzano particolarmente i contenuti pubblicati. Insomma una grande iniziativa di condivisione di contenuti (file, immagini, video) che sfrutta le potenzialità del web per cercare di creare una grande enciclopedia online del nostro Paese.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome