Coop Himmelb(l)au (wikipedia) By Richard Bartz
Coop Himmelb(l)au (wikipedia) By Richard Bartz

Fino a una ventina d’anni fa erano in pochi ad avere un telefono cellulare, i social network non occupavano la maggior parte delle nostre giornate e internet non aveva un ruolo così centrale nella vita di tutti i giorni, come, invece, accade ora. Tutte innovazioni, queste, che hanno portato in auge il tema della sicurezza dei nostri dati in rete, elementi di grande appeal per le grandi aziende grazie al loro utilizzo nel settore del marketing.

Ma ora una soluzione potrebbe arrivare dallo studio di design austriaco Himmelb (L) AU che ha creato il mantello CHBL Jammer, il primo in grado di bloccare la trasmissione delle onde radio in modo da nasconedere , ad esempio, i dati ai  dispositivi di localizzazione. Il principio scientifico su cui si basa questo innovativo indumento è quello della “gabbia di Faraday”, ovvero un sistema formato da un materiale elettricamente conduttore che ha la proprietà di isolare l’ambiente delimitato all’interno.

In questo modo nel momento in cui tablet, smartphone, ma anche carte di credito vengono posizionate sotto il mantello questi strumenti “spariscono” non diventando più raggiungibili da Google o dagli operatori di telefonia cellulare e rendendo, così, inaccessibile la mole di dati personali che ad essi sono legati. Questo innovativo indumento, fatto interamente con materiali metallizzati, sarà esposto nell’ambito della mostra “Abiti da lavoro” in programma alla Triennale di Milano dal 25 giugno al 31 agosto in occasione della quale 40 progettisti da tutto il mondo hanno realizzato delle divise da lavoro.

 

Richard Bartz 

Antoine Taveneaux

 Nobelio 

By tano_d’ere