LG G2 Mini
LG G2 Mini

ANDROID 5.0.2 ARRIVA ANCHE SU LG G2 MINI – Prosegue la corsa agli aggiornamenti ad Android 5 Lollipop, con le sue varie versioni che pian piano vengono rilasciate per smartphone più o meno nuovi. Sono stati aggiornati anche telefoni che ormai si pensava “passati”, perché non più di primo pelo o a causa di un hardware non proprio performante. Si aggiunge all’elenco degli smartphone da aggiornare anche l’LG G2 Mini brandizzato Vodafone, che riceve Android 5.0.2 Lollipop.

Parliamo di uno smartphone lanciato come versione più piccola e meno performante dell’LG G2, ereditandone il design e poco altro. Vi ricordiamo le sue caratteristiche tecniche: il G2 Mini monta un display TFT IPS da 4.7 pollici con risoluzione 540×960 pixel per una densità di 236ppi – quindi decisamente inferiore alle risoluzioni attualmente in voga- e caratterizzato da una luminosità pari a 400NIT. A bordo troviamo 1GB di memoria RAM, 8GB di memoria interna espandibile tramite microSD, il vecchio processore Qualcomm Snapdragon 400 MSM8926 quad core con clock a 1.2GHz e scheda grafica Adreno 305. Come potete vedere, quindi, siamo di fronte ad un hardware discretamente passato, ma che può avere nuova vita con l’aggiornamento a Lollipop.

LE NOVITA’ APPORTATE DA ANDROID 5.0.2 AL G2 MINI – Sappiamo che Android Lollipop è una major release imponente, con il suo peso e la possibilità che porti rallentamenti sui dispositivi non performanti. Se in ogni caso volete mantenere il vostro LG G2 Mini vivo e aggiornato, potete tentare e installate Android 5.0.2 Lollipop build LRX22G numerata V20c. Sebbene in queste ore abbiano ricevuto la notifica dell’aggiornamento OTA solo gli utenti Vodafone, a distanza di qualche ora dovrebbe arrivare anche per gli altri operatori.

Quali sono quindi le novità che vedremo sul G2 Mini dopo l’aggiornamento? Come per tutti i modelli, verrà introdotto il nuovo linguaggio Material Design. Troveremo inoltre un nuovo sistema di protezione e sicurezza che permette di sbloccare lo smartphone quando in prossimità di un terminale Bluetooth già autorizzato in precedenza, come uno smartwatch LG, un sistema di notifiche rinnovato per essere più efficiente e il software Android Runtime ART.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome