battute da nerd
Laniakea comprende 100 mila galassie ed avere 500 milioni di anni luce di diametro.

Un gruppo di studiosi è riuscito a tracciare la mappa di un grandissimo ammasso di galassie, o supercluster, che hanno chiamato Laniakea. Il termine in lingua hawaiana significa “immenso paradiso” e tramite questo rilevamento è stato possibile identificare collegamenti e posizioni delle migliaia di galassie che ne fanno parte.

Ma dov’è la nostra Via Lattea?

All’interno della nuova mappa, di cui TechPost ha pubblicato una foto, la nostra Via Lattea, al cui interno si trova la Terra e tutto il Sistema Solare, non è altro che un punto nero periferico rispetto ai puntini bianchi che formano il superammasso di galassie, Laniakea appunto. I filamenti bianchi indicano i movimenti galattici che tendono verso il centro gravitazionale del supercluster. Infine, ci sono tre zone di colori diversi. Quelle rosse hanno alta densità di galassie, quelle verdi hanno densità media e le zone blu hanno bassa densità.

Le rilevazioni

Le rilevazioni sono state effettuate tramite molti telescopi, ma il più importante utilizzato è il Green Bank Telescopes, ovvero il radiotelescopio completamente orientabile più grande del pianeta.

Laniakea

Stando alla nuova mappa, Laniakea dovrebbe comprendere 100 mila galassie ed avere 500 milioni di anni luce di diametro. Nonostante le dimensioni gigantesche, Laniakea non è altro che una delle regioni dell’universo che, nella sua parte visibile, ha un’estensione di più di 90 miliardi di anni luce.

Gli studiosi della University of Hawaii

Il mondo della scienza non era nuovo a tentativi di tracciare la mappa del “vicinato” della nostra Via Lattea, ma gli studiosi della University of Hawaii sono riusciti ad analizzare non solo costituenti galattici e confini di Laniakea, ma anche a capire come fluttuano le galassie nello spazio. In termini tecnici, hanno misurato il moto peculiare delle galassie e sono stati in grado non solo di generare le linee di flusso galattiche, ma anche di individuare l’attrattore delle galassie.