Apple ha rilasciato la beta 2 per iOS 13.3 che offre una nuova funzionalità Safari che supporta le chiavi di sicurezza conformi a NFC, USB e Lightning FIDO2. In buona sostanza, con l’ultimo aggiornamento beta, Safari supporta le chiavi di sicurezza fisiche come YubiKey dotata di Lightning, che può essere utilizzata per un’autenticazione a due fattori. Yubikey è uno strumento di sicurezza per i browser, in cui non è necessario inserire un codice di sicurezza: è sufficiente collegarlo a un iPhone o Mac per autenticarsi. FIDO2 è anche una chiave di sicurezza hardware per l’autenticazione a due fattori. Il supporto per la chiave di sicurezza conforme a FIDO2 è stato aggiunto a Safari 13 in macOS.

Nuovi aggiornamenti per iPhone e iPad

Solo pochi giorni fa, l’azienda di Cupertino ha dato il via libera al nuovo aggiornamento di sistema operativo per iPhone. iOS 13.2 è già ufficialmente scaricabile e installabile da tutti i dispositivi compatibili. La carica di novità e cambiamenti si compone dell’attivazione del Deep Fusion con cui realizzare fotografie di alta qualità, l’opzione per scegliere se condividere l’audio Siri su iPhone o Apple Watch e HomePod connessi, 70 nuove emoji inclusive, il supporto per gli auricolari wireless AirPods Pro, la funzionalità Video sicuro di HomeKit

Semaforo verde al supporto di iOS 13.2 non solo per i nuovi iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max, ma anche iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR, iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6s Plus, iPhone SE, iPod touch di settima generazione. Nessuna possibilità di download per iPhone 5S, iPhone 6 e iPhone 6 Plus, per cui l’ultimo software disponibile è iOS 12.4.

In tutti i casi è possibile verificare manualmente la presenza dell’update seguendo il percorso, direttamente dal proprio dispositivo, Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa direttamente dal dispositivo oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes. In precedenza iOS 13.1.1 è stato chiamato a risolvere il problema della tastiera di terze parti fornendo loro l’accesso completo per inviare dati a Internet senza l’autorizzazione dell’utente. Questa versione risolve anche i problemi che potrebbero impedire al iPhone di ripristinare dal backup.

È stato anche risolto il bug della sincronizzazione lenta in Promemoria da parte dell’assistente vocale di Apple Siri. Da parte sua, il nuovo aggiornamento di sistema operativo iOS 13 porta con sé un bel po’ di cambiamenti nell’esperienza d’uso . Gli strumenti per i ritocchi fotografici sono ora più completi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome