Photocredit: countrysoldier.org

È tempo di cominciare a rimettersi in forma, e per farlo, ci sono alcune applicazioni per il nostro smartphone che possono tornare utili. Queste non ci salveranno dal tenere un regime alimentare corretto, ma possono aiutarci a migliorare le nostre condizioni di salute.

C’è solo l’imbarazzo della scelta: andiamo a vedere le più popolari e complete presenti al momento su l’App Store.

Runtastic

Photocredit: umnet.com
Photocredit: umnet.com

Questa software house ha progettato applicazioni per tutti i gusti e necessità. Si va da quella per chi corre a chi pratica il nordic walking, da chi usa la Mountain bike e chi quella di strada, passando per l’app che ti aiuta a fare correttamente gli addominali o gli squat.

Ci sono generalmente due versioni: quella gratis e quella a pagamento. La prima è abbastanza completa e permette di usarla tranquillamente a chi non ha esigenze particolari, mentre pagando si hanno accesso a funzioni avanzate e personalizzazioni, tra le quali la possibilità di scaricare mappe per la visualizzazione offline, di avere un allenatore vocale e di rimuovere la pubblicità. Tramite il GPS, Runtastic tiene traccia degli spostamenti e ne ricava i dati relativi a velocità, altitudine e pendenza. Questi dati possono poi essere saltvati nel log.

A Runtastic è possibile abbinare, tramite bluetooth, braccialetti o fasce in grado di registrare il battito cardiaco e avere informazioni più precise sulle calorie bruciate durante il l’allenamento.

Non mancano poi le funzioni social, per condividere i vostri successi e i vostri percorsi.

RunKeeper

Photocredit: cnet.com
Photocredit: cnet.com

Concorrente diretta di Runtastic, RunKeeper è completa e con un’ottima interfaccia: in una sola applicazione è possibile registrare i dati relativi alle uscite in bicicletta, sugli sci, a piedi, a nuoto o addirittura in sedia a rotelle.

È possibile scegliere tra la modalità GPS e la modalità Cronometro: la prima permette di impostare obiettivi in base alla distanza, mentre la seconda in base al tempo. A disposizione ci sono alcuni allenamenti pre-caricati, ma è possibile crearne dei nuovi.

Tramite grafici, RunKeeper visualizza gli andamenti dell’allenamento e, tramite sensori esterni, registra anche la frequenza cardiaca. Comodo e ben fatto è l’assistente vocale, che assiste durante l’allenamento ed aiuta a portare a termine gli obiettivi.

Anche RunKeeper si presenta in due modalità: la versione a pagamento aggiunge alle funzioni standard un allenatore virtuale e allenamenti mirati per raggiungere gli obiettivi prefissati. La differenza con le altre applicazioni è che la versione premium richiede un abbonamento mensile o annuale: si parla di 9,99 dollari al mese o di 39,99 dollari l’anno.

Zombies, Run!

Photocredit: obamapacman.com
Photocredit: obamapacman.com

Se correre per voi è noioso e state cercando qualcosa che vi incentivi ad uscire, questa applicazione può fare al caso vostro: è un mix tra un gioco per smartphone e un programma di allenamento, il perfetto esempio di gamification.

L’ambientazione è un mondo infestato di zombie, in cui l’utente è uno dei pochi sopravvissuti rifugiato in un campo base: la missione è uscire giornalmente per recuperare cibo, munizioni e medicine e tutto l’occorrente per continuare a restare in vita e migliorare la base. Ma il gioco non finisce qui: una volta terminato l’allenamento, dovrete rifornire il campo e prepararvi ad affrontare la prossima orda zombie. Ovviamente, il tutto esce dai limiti della realtà virtuale e prevede che il giocatore compia diversi allenamenti per passare alla task di gioco successiva.

L’applicazione permette di essere usata anche sul tapis roulant e include più di 160 missioni. Non è certamente completa come le precedenti e nemmeno pensata per esserlo, ma è senz’altro un incentivo divertente per iniziare a fare un po’ di movimento.

Health Mate

Photocredit: itunes com
Photocredit: itunes com

Questa applicazione è differente rispetto alle precedenti, in quanto è pensata più come diario personale per tenere sotto controllo i miglioramenti fisici o lo stato di salute, con l’obiettivo di ottimizzarli.

Health Mate integra la funzione di contapassi, la quale consiglia i classici 10.000 passi giornalieri e tiene traccia di quanto si ha camminato utilizzando l’acceleratore interno all’iPhone. L’applicaizone è ben realizzata graficamente e di facile utilizzo, ma per essere perfettamente funzionale è da abbinare ad altri prodotti Withings, come Pulse Ox (activity tracker) o la bilancia Smart Body Analyzer.

Con l’iPad è più complicato fare jogging o un’uscita in bicicletta: per il fratello maggiore dell’iPhone si possono tuttavia scaricare applicazioni che mostrino quali esercizi poter fare anche comodamente in casa.

7 Minutes Workout Challenge

Photocredit: appshopper.com
Photocredit: appshopper.com

Con un grafica semplice ma curata, quest’applicazione è una guida nella pratica di esercizi a corpo libero della durata di 30 secondi ciascuno, intervallati da pause di 10 secondi. È possibile leggere la descrizione dell’esercizio o vedere un breve video di come lo si deve svolgere. È anche dotata di un calendario sul quale appuntare le giornate di allenamento, e un diario per seguire l’andamento del proprio peso. Non mancano gli achievement, gli obiettivi motivazionali per incentivarti a migliorare.

Fitness Tutto-in-Uno

Photocredit: ios.lisisoft.it
Photocredit: ios.lisisoft.it

Questa applicazione per il fitness è davvero completa, con centinaia di esercizi (ufficialmente più di 1200), tutti corredati da video tutorial, divisi per tipo. Un database così ampio è corredato da 100 piani di allenamento già costruiti.

Se questo non bastasse, è possibile calcolare quante calorie e grassi si sono assimilati annotando gli alimenti consumati nel corso della giornata. Anche per questa applicazione è possibile condividere sui social i risultati ottenuti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome