A volte può tornare utile la possibilità di navigare sui nostri device senza lasciare traccia nella cronologia, le motivazioni potrebbero essere diverse ma la cosa importante è che sia possibile farlo.
Oggi vediamo come attivare questa funzione nei principali browser per internet,  Chrome, Firefox e Safari, in modo da poter navigare in modo anonimo su tutti i nostri device, siano essi smartphone, pc o tablet.
Navigare in incognito non vuol dire solo non lasciare tracce nella cronologia ma anche evitare la memorizzazione di  cookie, che attivano suggerimenti per le ricerche.

Google Chrome

Per attivare la navigazione in incognito con il browser di Google basta selezionare il menù in alto a destra e scegliere di aprire una nuova finestra con navigazione nascosta, oppure accedere alla stessa usando la combinazione di tasti Ctrl+Shift+N.
L’operazione è la medesima sia che si staia utilizzando un pc che un device portatile come smartphone o tablet.

Firefox

Per attivare la navigazione in incognito con Mozilla Firefox è necessario selezionare il pulsante menu posto in alto a destra e scegliere “Nuova finestra anonima” nel pop up che si apre.
Anche qui è possibile attivare la navigazione nascosta con una combinazione di tasti: Ctrl+Shift+P.

Su smartphone o tablet è molto simile la procedura, basta infatti sfiorare il pulsante menù  e attivare la Nuova scheda anonima.

Safari

Anche Safari, il browser per Mac, consente di navigare in modalità nascosta, per farlo basta infatti selezionare il tab “Safari” sulla barra in alto e scegliere la navigazione privata confermando la scelta con la selezione “ok”.
Una volta terminata la navigazione in forma anonima basterà selezionare il pulsante “privato” nella barra degli indirizzi per tornare alla modalità di default.
Su iPhone e iPad, per attivare la navigazione in incognito è necessario aprire una nuova scheda con l’icona con i quadrati azzurri e scegliere “privata” in basso a sinistra.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome