La denominazione non deve trarre in inganno perché di max nel nuovo smartphone Asus ZenFone 4 Max non c’è uno schermo dalle dimensioni più generose del solito. Bensì un batteria da 5.000 mAh con tecnologia PowerMaster in grado di contenere il consumo di energia. Peccato solo che non trovi spazio il sistema per la ricarica veloce che, nel caso di un batteria così capiente, sarebbe stato più utile del solito. Siamo in ogni caso davanti a un device dal prezzo contenuto, destinato all’uscita anche in Italia, considerando che (al cambio) il prezzo di listino della versione base è di circa 210-220 euro. Ad alcune caratteristiche di primo piano si affiancano comunque specifiche più contenute. Si tratta di uno smartphone dual SIM Dual Standby dotato del sensore biometrico sul pulsante frontale capacitivo.

Display da 5,5 pollici in risoluzione Full HD in tecnologia LCD IPS, Asus ZenFone 4 Max (dimensioni pari a 154 X 76,9 X 8,9 millimetri per un peso complessivo di 181 grammi in un corpo in metallo dalle colorazioni black, pink o gold) è stato realizzato in una doppia variante: con processore SoC Snapdragon 430 e 4 GB di RAM e con SoC Snapdragon 425 con 2 GB di RAM. I tagli di memoria tra cui scegliere sono quelli da 16, 32 e 64 GB, espandibili via micro SD e con memorizzazione eMCP. Equipaggiato con sistema operativo Android 7 Nougat con interfaccia ZenUI, nella parte posteriore è presente una fotocamera con doppio sensore da 13 megapixel (obiettivo normale e grandangolo), in quella anteriore una videocamera da 8 megapixel.

Asus ZenFone AR per la realtà virtuale e aumentata: come funziona

Le novità in casa Asus non si arrestano con il ZenFone 4 Max. Ecco infatti Asus ZenFone AR ovvero lo smartphone che gioca le sue carte sul terreno della realtà virtuale e della realtà aumentata. Ma l’elenco delle specificità non si arresta qui, tenendo conto il supporto delle piattaforme Google Tango e Daydream di Google. Non a caso il device mostra il sistema Asus TriCam ovvero tre fotocamere, rispettivamente da 23 megapixel, per tracciare il movimento e per rilevare la profondità nello spazio. Dal punto di vista tecnico trovano spazio un display Super Amoled da 5,7 pollici con risoluzione WQHD (2.560 × 1.440 pixel), il chip SoC Snapdragon 821 con sistema di raffreddamento dedicato, 6 GB di RAM e 128 GB di storage di tipo UFS 2.0.

Ecco poi a bordo del ZenFone AR il sistema operativo Android 7.0 Nougat, la tecnologia ASUS SonicMaster 3.0 con altoparlante a cinque magneti e una batteria da 3.300 mAh con Quick Charge 3.0.Almeno nei primi giorni, Asus ZenFone AR è una esclusiva del gestore telefonico 3 Italia, attraverso il cui sito web può essere già prenotato per poi farselo recapitare a casa al dalla metà del mese di luglio 2017, in abbinamento a una tariffa per cellulare della gamma All-In. Qualunque sia l’opzione, i minuti di conversazione e gli SMS illimitati, mentre la quantità di dati per navigare su Internet è pari a 30 GB al mese con Giga Bank, con cui cumulare i GB di volta in volta non utilizzati. Il prezzo di listino del device è di 899 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome