Si chiama Spartan in nuovo browser che verrà inserito nel nuovissimo pacchetto Windows 10, ma vediamo quali sono le caratteristiche che contraddistinguono l’innovativo software di Microsoft.

Spartan: caratteristiche

Le prime immagini disponibili di Spartan danno subito l’idea di un’interfaccia utente minimalista ricordando lo stile dei suoi cugini Google Chrome e Firefox. La finestra si presenta spoglia, probabilmente progettata per funzionare senza bordi, concentrando il tutto in una barra strumenti flat con tab grandi e bottoni per la navigazione.

Interessante potrebbe essere l’impiego del motore JavaScript Chakra e il rendering Trident, così come la possibile introduzione di comandi vocali tramite la tecnologia Cortana.

Si parla anche della capacità che Spartan avrebbe di avviare e gestire browser diversi, come se fosse un contenitore. In pratica cliccando un pulsante nella barra strumenti potrebbe essere gestita ogni finestra rispettivamente da Chrome e Firefox.

Spartan nei primi anni di vita andrà ad affiancare sino a sostituire completamente Internet Explorer 12. Ricordiamo che il browser Spartan è ancora in fase di sviluppo e anche del nome definitivo non vi è ancora certezza. Probabilmente si saprà di più sul futuro di Spartan nella conferenza dove Microsoft presenterà Windows 10 del 21 gennaio prossimo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome