Adesso è tempo di pensare alla prova Invalsi di matematica, in programma domani venerdì 5 maggio 2017. A essere coinvolti sono tutti gli alunni della seconda e quinta primaria (elementare). Cosa aspettarsi? Come affrontare al meglio questo test, magari con i tanti aiuti che arrivano dal web in termini di simulatori ed esercitazioni? E come conoscere in tempo praticamente reale domande e risposte ovvero risultati e soluzioni, tracce e griglie di correzione? Nel fascicolo che verrà consegnato prima dell’inizio del test, gli alunni troveranno 30 domande di matematica. La maggior parte ha quattro possibili risposte, ma una sola è quella giusta. Prima di ogni risposta c’è un quadratino con una lettera dell’alfabeto: A, B, C, D. Per rispondere occorre mettere una crocetta nel quadratino accanto alla risposta una sola) ritenuta corretta.

Se ci si accorge di aver sbagliato è comunque possibile correggere: basta no accanto alla risposta sbagliata e mettere una crocetta nel quadratino accanto alla risposta ritenuta giusta. In alcuni casi le domande del test Invalsi 2017 di matematica chiedono di scrivere la risposta o il procedimento oppure prevedono una diversa modalità di risposta. Il suggerimento è di leggere i quesiti sempre con molta attenzione. Sarà possibile usare il righello, la squadra e il goniometro ma non la calcolatrice. No alla matita, sì alla penna nera o blu, ricordandosi come sia possibile disegnare o scrivere sulle figure e usare gli spazi bianchi del fascicolo per fare calcoli. Il tempo a disposizione è di 75 minuti ovvero un’ora e 15 minuti.

Come esercitarsi online alle prove Invalsi 2017 di matematica

Il web è lo strumento ideale per esercitarsi su domande e risposte ovvero per prepararsi in vista dell’appuntamento con i test Invalsi 2017 matematica. Sul sito proveinvalsi.net, ad esempio, è presente l’intero archivio delle prove degli scorsi anni: basta selezionare il tipo di scuola e di classe, l’anno dalle categorie e cliccare sul link. I test delle Prove Invalsi possono essere svolti online con la verifica immediata del livello di preparazione grazie al sistema di correzione che rende noti il numero di risposte esatte, quelle errate e il tempo impiegato. Un altro simulatore è presente sul sito della casa editrice emiliana Zanichelli con suggerimenti e indicazioni, esempi di esercizi, materiali di studio, riflessioni sulle prove Invalsi. Da non perdere di vista youmath.it tra le risorse online più interessanti esclusivamente per la prova Invalsi di matematica.

Chiuso l’appuntamento di oggi si ricomincia

  • martedì 9 maggio con i test Invalsi di italiano e matematica per la seconda superiore
  • giovedì 15 giugno con i test Invalsi terza media di italiano e matematica per l’esame di maturità
  • giovedì 22 giugno con la prima sessione suppletiva dei test Invalsi per la terza media per l’esame di maturità
  • lunedì 4 settembre con la seconda sessione suppletiva dei test Invalsi per la terza media per l’esame di maturità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome