Blook_launch
L'immagine di lancio di Blook (blook - launch promo © Copyright 2014 - uservox ltd - all rights reserved)

Amate i libri? Vorreste scriverne uno? Che siate neofiti o veri scrittori di romanzi, Blook si propone a voi come il social network per chi vuole collaborare a scrivere storie. Si tratta di un progetto nato da amanti della scrittura e dei romanzi destinato a chi ama i libri e desidera collaborare con altre persone per scrivere qualcosa di nuovo.
Lo aveva già detto Virginia Woolf, quella della lettura e della scrittura sono due vere e proprie malattie:

“Perché una volta che il male di leggere si è impadronito dell’organismo, lo indebolisce tanto da farne facile preda dell’altro flagello, che si annida nel calamaio e che suppura nella penna.”

Che cosa propone Blook?

Blook propone un’esperienza di scrittura collaborativa a chiunque abbia una storia da condividere. L’app rende semplice per chiunque scrivere l’intuizione che li sta ispirando mettendolo a disposizione della rete per veder crescere e trasformarsi in un vero e proprio romanzo quella che era una semplice bozza, questo grazie al social network e alla collaborazione.

Una piattaforma di social publishing

Si tratta di una vera e propria piattaforma di social publishing, nell’idea degli sviluppatori riporta lo storytelling al suo luogo d’origine, la gente, la gente che ama leggere, scrivere, discutere di libri e consigliarli.

Blook_screenshot
Alcune schermate dell’app per la scrittura collaborativa

Cosa ci si può fare? Dall’idea al libro pubblicato.

Blook_possibilità
Dall’idea alla realizzazione, libri, serie Tv…

Innanzitutto si può leggere qualcosa creato da un altro autore, scelto tra i generi che più ci piacciono, e si può contattare l’autore, si può collaborare con lui, dargli un feedback.
Poi quando ci si sente pronti si può scrivere un proprio racconto, un primo capitolo di una nuova storia e chiedere il supporto e la collaborazione della rete.
Una volta che il racconto o romanzo ha un certo numero di fan può trasformarsi sempre grazie alla rete in un libro stampato o in una serie TV garantendo ai coautori i diritti d’autore perché tutto è tracciato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome