Jailbreak

Una delle caratteristiche più accattivanti dei nuovi iPhone 6S e 6S Plus è sicuramente il 3D Touch. Si tratta di una tecnologia molto interessante, che rileva quanta pressione si esercita sul display e registra una vasta gamma di sollecitazioni.

Grazie alla possibilità offerta dal Jailbreak di iOS 9 anche gli utenti in possesso di una versione precedente rispetto all’ultima uscita, come l’iPhone 5, iPhone 5S, iPhone 6, possono introdurre nel loro sistema questa nuova ed interessante funzionalità.

Vediamo come è possibile abilitare il 3D Touch sui modelli iPhone precedenti e quali sono i principali passaggi da seguire.

COME ABILITARE SUI MODELLI PRECEDENTI IL 3D TOUCH

Per effettuare questa operazione serve innanzitutto un dispositivo Apple con iOS 9.0 e versioni successive, un PC con il sistema operativo Windows e iTunes installato sul PC. La cosa più importante che occorre fare per eseguire il processo è scaricare il programma Pangu per Jailbreak di iOS 9.1 per Windows.

Una volta effettuato il download, aprite il file e collegate al pc tramite il cavetto il device sul quale volete effettuare il Jailbreak. A questo punto Pangu riconoscerà il dispositivo e vi confermerà la possibilità di procedere con l’operazione. Successivamente dovrete premere su “Start”, su “Already Backup” e inizierà una procedura automatica. Pangu a questo punto vi chiederà di mettere il dispositivo in modalità aereo e dopo un pò di aprire l’app Pangu dal device attaccato. Una volta aperta l’app, bisogna accedere alla vostra libreria foto e premere accetta.

Dopo altri riavvii l’operazione di Jailbreak di iOS 9.1 è conclusa e potrete installare tutte le estensioni e le applicazioni disponibili su Cydia. Tra le varie app sarà possibile a questo punto installare anche il 3D Touch, funzionalità molto accattivante degli ultimi modelli iPhone.

Articoli correlati:

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome