Con quella appena rilasciata sono già cinque le versioni beta di iOS 12.3. Il software non è pensato solo per la correzione di difetti e per la risoluzione di bug, ma porta con sé alcune novità. Cambia ad esempio la nuova app TV nell’interfaccia e nelle funzionalità: le sezioni Watch Now e Up Next sono in primo piano ed è presente la funzione di raccomandazione dei video e dei contenuti da guardare sulla base dell’apprendimento automatico e le abitudini di visione.

L’app suggerisce i contenuti in base alle preferenze e alla cronologia. In parallelo, i laboratori della mela morsicata hanno messo a disposizione tvOS 12.3 beta 5 per Apple TV e watchOS 5.2.1 per Apple Watch

Verso il nuovo aggiornamento iOS 12.3

Via libera al supporto di iOS 12.3 non solo per i nuovi iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR, anche iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2018), iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3 sono compatibili con il nuovo aggiornamento iOS 12.3.

In tutti i casi è possibile verificare manualmente la presenza dell’update seguendo il percorso, direttamente dal proprio dispositivo, Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa direttamente dal dispositivo oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

In attesa del rilascio della versione finale di iOS 12.3, è dunque possibile cimentarsi con la seconda beta. La possibilità viene gratuitamente offerta a tutti. Come fare? Se non lo abbiamo ancora fatto per prima cosa iscriviamoci al sito beta.apple.com. Una volta che la richiesta è accettata possiam scaricare la beta direttamente sul dispositivo. Consideriamo però che ci potrebbero essere bug o malfunzionamenti.

Seguendo le istruzioni del sito, tutte rigorosamente in lingua inglese, dobbiamo eseguire l’enroll del dispositivo. Eseguiamo poi un backup completo con iTunes del nostro iPhone o iPad. Da Safari per iOS andiamo alla pagina beta.apple.com/profile.

Il certificato scaricato dalla pagina abilia il download della beta da Impostazioni -> Generali -> Aggiornamento software. Ricordiamo che come sia indispensabile una connessione veloce (oltre che un’adeguata carica della batteria) perché la procedura di installazione può richiedere parecchi minuti. A ogni modo, solo pochi giorni fa, l’azienda di Cupertino aveva dato il via libera al rilascio del nuovo aggiornamento di sistema operativo per iPhone e iPad.

iOS 12.2 è invece già ufficialmente scaricabile e installabile su tutti i dispositivi compatibili. Si tratta di un update correttivo, pensato cioè per sistemare i bug rilevati dall’esperienza di gestione con il precedente software.

Ma c’è anche iOS 13

I riflettori sono puntati anche su iOS 13, prossima major release che sarà presentata alla WWDC 2019 di giugno, rilasciata in versione beta a distanza di poche ore e disponibile nella versione finale a settembre, in parallelo al lancio sul mercato dei nuovi iPhone. A quanto pare, l’intenzione di Cupertino è limitare l’introduzione di servizi per concentrarsi sul miglioramento delle prestazioni e la correzione di bug alla luce delle critiche delle ultime settimane.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome