Con quella appena rilasciata sono già cinque le versioni beta di iOS 12.2. Si tratta del più importante aggiornamento alla major release: il software non è pensato per la correzione di difetti e per la risoluzione di bug, ma porta con sé alcune novità, come la nuova grafica per il controllo volume di Apple TV, la nuova animazione quando viene aperto Apple TV Remote dal Control Center, la nuova icona per l’app Apple News, a nuova schermata di richiesta del Wi-Fi quando viene aperto Apple TV Remote senza connessione Wi-Fi attiva, la nuova glyph nel Control Center per Apple TV Remote. In parallelo, i laboratori della mela morsicata hanno messo a disposizione tvOS 12.2 beta 5 per Apple TV e watchOS 5.2 per Apple Watch.

iOS 12.2: conto alla rovescia

Via libera al supporto di iOS 12.2 non solo per i nuovi iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR, anche iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2018), iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3 sono compatibili con il nuovo aggiornamento iOS 12.2. In tutti i casi è possibile verificare manualmente la presenza dell’update seguendo il percorso, direttamente dal proprio dispositivo, Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa direttamente dal dispositivo oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

In attesa del rilascio della versione finale di iOS 12.2, è dunque possibile cimentarsi con la seconda beta. La possibilità viene gratuitamente offerta a tutti. Come fare? Se non lo abbiamo ancora fatto per prima cosa iscriviamoci al sito beta.apple.com. Una volta che la nostra richiesta sarà accettata potremo scaricare la beta direttamente sul nostro dispositivo. Consideriamo però che ci potrebbero essere bug o malfunzionamenti. Seguendo le istruzioni del sito, tutte rigorosamente in lingua inglese, dovremo eseguire l’enroll del dispositivo. Eseguiamo poi un backup completo con iTunes del nostro iPhone o iPad. Da Safari per iOS andiamo alla pagina beta.apple.com/profile.

Il certificato scaricato dalla pagina abiliterà il download della beta da Impostazioni -> Generali -> Aggiornamento software. Ricordiamo che come sia indispensabile una connessione veloce (oltre che un’adeguata carica della batteria) perché la procedura di installazione può richiedere parecchi minuti. A ogni modo, solo pochi giorni fa, l’azienda di Cupertino aveva dato il via libera al rilascio del nuovo aggiornamento di sistema operativo per iPhone e iPad. iOS 12.1.4 è invece già ufficialmente scaricabile e installabile da tutti i dispositivi compatibili. Si tratta di un update correttivo, pensato cioè per sistemare i bug rilevati dall’esperienza di gestione con il precedente software.

Verso iOS 13

I riflettori sono puntati anche su iOS 13, prossima major release che sarà presentata alla WWDC 2019 di giugno, rilasciato in versione beta a distanza di poche ore e disponibile nella versione finale a settembre, in parallelo al lancio sul mercato dei nuovi iPhone. A quanto pare, l’intenzione di Cupertino è limitare l’introduzione di servizi per concentrarsi sul miglioramento delle prestazioni e la correzione di bug alla luce delle critiche delle ultime settimane.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome