Da un aggiornamento all’altro, ma verrebbe da dire anche da un problema all’altro. Succede infatti che Apple ha messo a disposizione la seconda beta dell’update iOS 11.2 per le varie versioni compatibili di iPhone e iPad. Prima per sviluppatori e poi per tutti, anche questo software è chiamato a correggere i bug individuati nel sistema operativo così come a introdurre qualche novità. Tuttavia è ancora presto per capire quali saranno i miglioramenti implementati e da queste primissime release di prova le indicazioni che arrivano sono piuttosto scarse. In ogni caso, il rilascio della versione finale di iOS 11.2 è da mettere in conto solo nel prossimo mese di dicembre.

La compatibilità, oltre che per i nuovi iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus, è assicurata per iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3. La ricezione della notifica della disponibilità della release finale di iOS 11.2 è automatica e contemporanea per tutti i dispositivi della mela morsicata per cui è previsto il supporto. A completamento del pacchetto novità in ambito aggiornamenti, si segnalano il rilascio anche delle seconde beta di watchOS 4.2 per Apple Watch e tvOS 11.2 per Apple TV.

iOS 11.1: il problema della lettera i e dell’articolo la

Si moltiplicano poi le segnalazione di problemi con la digitazione del testo con la tastiera i iPhone e iPad aggiornati a iOS 11.1. In buona sostanza succede che la lettera i viene trasformata nella lettera A, nel punto interrogativo o in altri simboli. E allo stesso tempo la scrittura dell’articolo la viene trasformato in L.A. con la necessità di intervenire manualmente e correggere tutte le volte o di installare una tastiera da terze parti. Anche se non tutti gli utenti hanno lamentato la presenza del bug, la società di Cupertino ha riconosciuto la presenza del problema ed è verosimile il rilascio di update correttivo per la risoluzione di questo difetto.

Problemi con Apple Watch Series 3

L’indice degli utenti è in queste ore puntato anche contro Apple Watch Series 3. In buona sostanza succede che il software dello smartwatch va in crash nel caso di consultazione del Siri per conoscere le previsioni del meteo. Ma con una particolarità: solo nel caso richiesta della situazione del giorno e non di quelli successivi. Viene allora da chiedere se il problema sia riconducibile la gestione dell’ora legale, anche perché fino a qualche giorno fa non era spuntata alcuna segnalazione.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome