Questa volta è il top di gamma Samsung Galaxy S8 a essere coinvolto da un aggiornamento software, tutto mirato dalla correzione dell’assistente digitale Bixby. In realtà, l’update punta a impedire di rimappare il tasto dedicato. Succede infatti che per via degli stretti confini in cui gli utenti sono costretti a muoversi nell’esperienza d’uso con Bixby, rimapparne il tasto per sfruttare le app realizzate da sviluppatori di terze parti è diventata un’operazione comune. Da qui la decisione del produttore asiatico di sviluppare un aggiornamento software per bloccare questa procedura. La distribuzione è iniziata nel mercato degli Stati Uniti e raggiungerà a breve anche l’Italia.

Samsung Galaxy S8 si distingue per l’Infinity Display Quad HD+ e formato 18,5:9, che rende lo smartphone snello e compatto nonostante la generosa diagonale, grazie alla indovinata fusione di vetro e alluminio. Le dimensioni sono pari a 5,8 e 6,2 pollici, rispettivamente nel Samsung Galaxy S8 e nel Samsung Galaxy S8+. Sul retro è presente il sensore di impronte digitali, affiancato dal riconoscimento del viso e dalla scansione dell’iride. Attenzione per il design che fa coppia con la certificazione IP68 per garantire la protezione da acqua e polvere. Il reparto fotografico passa dal sensore da 12 megapixel e obiettivo luminoso.

In dotazione anche il Bluetooth 5.0, LTE Cat16 super veloce e Wi-Fi ac MU-MIMO fino a 1 Gbps, il primo processore octa-core da 10 nm e il supporto al sistema satellitare Galileo. Samsung Galaxy S8 è poi affiancato da prodotti con i quali migliorare l’esperienza d’uso. Tra gli altri troviamo DeX Station, una docking station che permette di trasformare il display del Samsung Galaxy S8 (e del Samsung Galaxy S8+) in un vero e proprio desktop, collegandolo a un display più grande tramite HDMI. Gear 360 (2017) è invece la versione rinnovata, più leggera e compatta, della videocamera Samsung con la quale catturare immagini o video a 360 gradi con risoluzione fino a 4K.

Addio Samsung Galaxy S8 Mini?

Sembrano poi spegnersi le voci dello sviluppo del Samsung Galaxy S8 Mini. Nonostante la grande mole di indiscrezioni, piuttosto dettagliate, su scheda tecnica, caratteristiche e prestazioni, uno sviluppatore Samsung avrebbe negato questa possibilità. Non ci sono ancora indicazioni ufficiali da parte di Samsung rispetto alla produzione di un device che mostrerebbe uno schermo Super Amoled da 5,3 pollici con risoluzione Full HD. Samsung Galaxy S8 Mini verrebbe mosso dal chip SoC Snapdragon 821 octa core accompagnato da 4 GB di RAM ed equipaggiato con sistema operativo Android Nougat (aggiornabile al nuovo Android 8 o Android O). A bordo troverebbero spazio una fotocamera posteriore da 12 megapixel e una videocamera anteriore da 8 megapixel. Spazio poi ai sensori per il riconoscimento delle impronte digitali e dell’iride, al supporto delle connettività Gps Glonass, Wi-Fi a/c e Nfc (Near field communication), con cui effettuare pagamenti in mobilità.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome