Si stringono i tempi per il rilascio del nuovo sistema operativo Android O o Android 8. Google ha già rilasciato le prime developer preview ovvero una versione beta del suo aggiornamento per Nexus 5X, Nexus 6P, Pixel, Pixel XL, Pixel C, Nexus Player, la cui release finale è attesa comunque dopo l’estate. I primi device a essere coinvolti saranno naturalmente quelli della gamma Nexus, oltre ai terminali lanciati sul mercato nella seconda parte del 2017, che se lo troveranno già preinstallato, mentre i possessori di uno dei tanti Samsung Galaxy devono aspettare alcune settimane in più (ma anche diversi mesi per i modelli meno recenti) prima di poter mettere mano sul prossimo sistema operativo mobile di Mountain View.

Il tutto mentre Android O non ha ancora un nome ufficiale. Secondo SamMobile, Samsung ha in programma di accogliere la nuova major release per diversi dispositivi, tra cui il Samsung Galaxy S8, il Samsung Galaxy S8+, il Samsung Galaxy S7, il Samsung Galaxy S7 Edge e forse il Samsung Galaxy A8, il Samsung Galaxy A3 e il Samsung Galaxy Tab S2. Questi device saranno in prima linea nella fase del rollout del nuovo sistema operativo di Google. Non si tratta naturalmente una sorpresa perché i dispositivi di punta di Samsung sono sempre ai primi posti nel ricevere per i principali aggiornamenti del sistema operativo Android.

Non si può non notare come alcuni tra i terminali più popolari, come il Samsung Galaxy S6 e Samsung Galaxy Note 5, non rientrano nell’elenco di SamMobile. Ovviamente non significa che sono stati esclusi ovvero che rimarranno ancorati ad Android 7 Nougat, ma solo che non rientreranno nella prima fase della distribuzione del software. In ogni caso, la prima ondata di aggiornamenti Android O (Android 8) per Samsung Galaxy è previsto già entro la fine dell’anno e non 2017. Sembra che la società sudcoreana abbia intenzione di procedere un po’ più velocemente rispetto a quanto visto finora con Android Nougat, la cui distribuzione è ancora in corso per molti device.

E la stessa Google, avendo anche quest’anno rilasciato in anticipo le release di prova, sembra intenzionato a seguire questa stessa linea. Più precisamente, il primo lotto di update è attesa nel quarto trimestre del 2017, tra ottobre e dicembre.  A proposito di compatibilità con Android O, semaforo verde per Huawei P10, Huawei P10 Plus, Huawei P10 Lite, Huawei P9, Huawei P9 Lite, Huawei Mate 9, Huawei Mate 8 così come per LG G6, LG G5, LG G5 SE. A breve saranno rese noti i primi elenchi ufficiali e sarà avviata la fase di progettazione, ma a oggi non c’è nulla di ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome