Via libera all’aggiornamento Android 7 Nougat su Huawei P9 Plus anche in Italia. Il software è adesso in fase di distribuzione e può essere scaricato via OTA (Over-the-Air) direttamente dallo smartphone. Le dimensioni del file sono pari a 2,39 GB per cui il suggerimento è di assicurarsi non solo di essere connessi a una rete Wi-Fi, ma di essere sicuri che sia stabile e robusta. A seguire sarà il turno del Huawei P9 e del Huawei P9 Lite. Facendo presente come il rollout sia graduale, tra le novità segnaliamo la nuova interfaccia EMUI 5.0 che fa della semplicità d’uso il suo punto di forza. Come spiegato dal produttore, le operazioni di sistema sono adesso più fluide permettendo di visualizzare una maggiore quantità di immagini, navigare ed eseguire ricerche più rapidamente.

I laboratori di Apple sono comunque impegnati anche nello sviluppo del nuovo aggiornamento Android 7.1.2 Nougat, attualmente in versione beta, che potrebbe essere l’ultimo update prima del Google I/O 2017, il tradizionale raduno della multinazionale di Mountain View, in programma allo Shoreline Amphitheater dal 17 al 19 maggio. Resta ancora molta da scoprire poiché la fase è quella di prove e di test. Tuttavia le prime impressioni riferiscono di un miglioramento della stabilità generale, della correzione di bug e dell’implementazione di nuove funzionalità sia in riferimento alla coppia di smartphone Pixel e sia al precedente Huawei Nexus 6P.

Il primo assaggio di Android 7.1.2 risale a due mesi fa per un numero limitato di device: Google Pixel e Pixel XL, Nexus 5X, Nexus 6P, Nexus Player e Pixel C, ma non Nexus 5 e Nexus 6. Adesso è disponibile la Developer Preview 2, scaricabile manualmente dagli utenti. L’aggiornamento sarà supportato da tutti i terminali compatibili con la major release Android 7. La società di Mountain View non sta comunque rilasciano molti dettagli sull’update, continuano a giocare su due tavoli, questo e quello di Android 8 O, rispetto a cui sta mostrando meno celerità rispetto allo scorso anno. Lo scorso anno di questi tempi aveva già messo a disposizione le primese Devoloper Preview via factory image e via OTA per gli iscritti al programma Android Beta.

Maggiori informazioni salteranno fuori in occasione del Google I/O 2017. A ogni modo, il blog ufficiale spiega che è si tratta di un rilascio incrementale incentrati su miglioramenti, correzioni di bug e ottimizzazioni, insieme ad alcuni cambiamenti. Insomma, Google si mantiene nella vaghezza, anche se non vanno verosimilmente messi in conto grandi stravolgimenti. In ogni caso è possibile provare in anteprima Android 7.1.2 a partire da android.com/beta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome