Tempo di rollout di Android 7 Nougat, successivi update correttivi e patch di sicurezza per i cellulari a firma Samsung, LG, Huawei, Xiaomi, Sony, HTC, Motorola. Il tutto mentre sta lentamente prendendo forma Android 8 O, ancora privo di una denominazione definitiva, e di cui sono già state rilasciate tre developer preview, anticamera delle versioni beta vere e proprie. Ad avere effettuato uno scatto sul fronte aggiornamento di sistema operativo Android 7.1.1 Nougat è stata la coppia Sony Xperia X e Sony Xperia X Compact. La società giapponese ha infatti acceso il semaforo verde alla distribuzione dell’update sui due terminali (numero di build 34.3.A.0.194), già aggiornati alla major release Android 7.0.

Nel corso della settimana, anche Xiaomi Mi 5S, Xiaomi Mi 5S Plus e Xiaomi Mi Note 2 sono stati interessati da un aggiornamento, esattamente Android 7.0 con la MIUI 8 Developer Edition. E se dalle parti di Samsung, il Galaxy J5 2017 ha ricevuto un aggiornamento firmware (J530FXXU1AQF5) che innalza il livello di sicurezza e lo stesso trattamento è stato riservato al Galaxy S5 Neo con tanto di possibile passaggio ad Android 7.0 Nougat, ecco un nuovo update (1.18.400.20) per HTC Desire 10 Pro. Anche in questo caso il software interviene esclusivamente sul versante sicurezza. Infine, sugli scudi anche Motorola con l’approdo di Android 7.1.1 Nougat sul Moto G4 Play.

Android Oreo o Android Oatmeal Cookies?

Continua poi a tenere banco la questione della denominazione del nuovo sistema operativo Android. Sembra infatti che stia perdendo quota quello che sembrava il nome prescelto (almeno dal web): Android 8 Oreo sarebbe troppo commerciale. In qualche modo si ripete la stessa scena vista lo scorso anno quando Android 7 Nutella ha poi ceduto il passo ad Android 7 Nougat. Stando a quanto scoperto nel codice sorgente di Android O, la sigla oc-dev potrebbe far riferimento a Oatmeal Cookies. Va da sé che si tratta ancora di mere supposizioni, alimentate anche dalle indicazioni emerse in occasione della Google I/O 2017, e solo tra alcune settimane in quadro diventerà definitiva, almeno sotto il profilo della denominazione.

In ogni caso, quando disponibile Android 8 sui terminali per cui sarà annunciato il supporto, arriverà una notifica con la segnalazione, ma seguendo il percorso Impostazioni -> Info sul telefono -> Aggiornamenti sistema, è comunque possibile verificare la disponibilità di eventuali upgrade di sistema operativo sul proprio dispositivo. Android O o Android 8 indtrodue Picture-in Picture con cui sarà possibile, ad esempio, vedere un video e utilizzare una chat video; Background Limits per non consentire alle app in background di ridurre con il consumo la durata della batteria, miglioramenti nella gestione della tastiera Qwerty virtuale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome