A settembre, Google ha presentato il suo ultimo sistema operativo, Android 11, agli utenti Pixel. È stata una grande notizia per la comunità Pixel e una grande novità per i possessori di dispositivi Android al di fuori della famiglia Pixel. Perché significa che si sta avvicinando una versione ufficiale per quei cellulari e tablet, compresi i tanti device Samsung.

Ma procediamo per gradi: prima dell’upgrade di software, Samsung rilascerà (lo sta facendo in queste ore), il consueto aggiornamento trimestrale di sicurezza. I dispositivi coinvolti sono:

  • Galaxy Fold, Galaxy Z Fold2, Galaxy Z Fold2 5G, Galaxy Z Flip, Galaxy Z Flip 5G
  • Galaxy S9, Galaxy S9 +, Galaxy S10, Galaxy S10 +, Galaxy S10e, Galaxy S10 5G, Galaxy S10 Lite, Galaxy S20, Galaxy S20 5G, Galaxy S20 +, Galaxy S20 + 5G, Galaxy S20 Ultra, Galaxy S20 Ultra 5G, Galaxy S20 FE, Galaxy S20 FE 5G
  • Galaxy Note9, Galaxy Note10, Galaxy Note10 5G, Galaxy Note10 +, Galaxy Note10 + 5G, Galaxy Note10 Lite, Galaxy Note20, Galaxy Note20 5G, Galaxy Note20 Ultra, Galaxy Note20 Ultra 5G
  • Modelli Enterprise: Galaxy A8 (2018), Galaxy A50, Galaxy XCover4s, Galaxy XCover FieldPro, Galaxy XCover Pro

In pratica, anche se dispositivi come Galaxy S9 e Galaxy Note 9 potrebbero non ricevere mai Android 11, potranno contare su patch di sicurezza e correzioni di bug per il prossimo futuro.

L’azienda sudcoreana ha sviluppato One UI 2.1, l’interfaccia arrivata a bordo della serie Galaxy S20, su una serie di dispositivi tra cui Galaxy S10, Galaxy Note 10, Galaxy Fold, Galaxy Tab S6, Galaxy Tab S5e, Galaxy Tab S4, Galaxy A51, Galaxy S9, Galaxy S9 +, Galaxy Note 9, Galaxy M01s, Galaxy M21 e Galaxy M31. Samsung ha anche rilasciato un’altra versione di One UI, One UI 2.5, che apporta una serie di miglioramenti ai dispositivi Galaxy. Il software ha debuttato a bordo del Galaxy Note 20.

Samsung sta lanciando il rollout di One UI 2.5 per Galaxy S20, Galaxy S20 +, Galaxy S20 Ultra, Galaxy Z Flip, Galaxy Note 10, Galaxy Note 10+, Galaxy Note 10 Lite, Galaxy Note 9, Galaxy S10, Galaxy S10 +, Galaxy S10e, Galaxy S10 Lite, Galaxy S9, Galaxy S9 +, Galaxy Tab S6, Galaxy Tab S5e, Galaxy A71, Galaxy A70s e Galaxy A51 con altre versioni in arrivo. E sta pianificando di portare One UI 2.5 sul Galaxy Fold.

One UI 2.5 è un aggiornamento minore, ma apporta alcune modifiche interessanti, come la possibilità di ricordare l’angolazione che usata per l’ultimo selfie. La versione Samsung di Android 11 ha un aspetto diverso dalla versione di Google perché utilizza la nuova interfaccia utente One UI 3.0 dell’azienda.

Android 11: compatibilità smartphone e tablet Samsung

Samsung in genere mantiene i dispositivi aggiornati con i principali aggiornamenti del software Android per due anni. Questa politica potrebbe cambiare e, in attesa di conferme ufficiali, i device che supporteranno il nuovo aggiornamento di sistema operativo dovrebbero essere:

  • Serie Galaxy S: Galaxy S20 Ultra 5G, Galaxy S20 Ultra, Galaxy S20 + 5G, Galaxy S20+, Galaxy S20 5G, Galaxy S20 oltre a Galaxy S10 5G, Galaxy S10+, Galaxy S10, Galaxy S10e, Galaxy S10 Lite e prossimi dispositivi della serie S
  • Serie Galaxy Note: Galaxy Note 20 Ultra 5G, Galaxy Note 20 Ultra, Galaxy Note 20 5G, Galaxy Note 20, Galaxy Note 10+ 5G, Galaxy Note 10+, Galaxy Note 10 5G, Galaxy Note 10, Galaxy Note 10 Lite e prossimi Note della serie
  • Dispositivi Galaxy Foldable: Galaxy Z Fold 2 5G, Galaxy Z Fold 2, Galaxy Z Flip 5G, Galaxy Z Flip, Galaxy Fold 5G, Galaxy Fold e dispositivi della serie Z in arrivo
  • Serie Galaxy A: Galaxy A71 5G, Galaxy A71, Galaxy A51 5G, Galaxy A51, Galaxy A90 5G e alcuni dispositivi della serie A
  • Tablet: Galaxy Tab S7+ 5G, Galaxy Tab S7 +, Galaxy Tab S7 5G, Galaxy Tab S7, Galaxy Tab S6 5G, Galaxy Tab S6, Galaxy Tab S6 Lite e prossimi dispositivi della serie Tab S

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome