Android 6.0 Marshmallow

Una delle grandi novità in casa Google per quest’autunno è di sicuro la nuova versione del proprio sistema operativo mobile: Android 6.0 Marshmallow. Disponibile per il download dal 29 settembre, questo aggiornamento porta con sé numerose novità. Ecco allora tutte le caratteristiche e i dettagli che troveremo sugli smartphone Android.

Aggiornamento Android 6.0 Marshmallow

NOW ON TAP – Il primo cambiamento riguarda il launcher che Google ha aggiornato inserendo la modalità Now on Tap accompagnata da un’ulteriore interessante caratteristica. Si tratta di alcune scorciatoie che daranno a tutti gli utenti di Android 6.0 Marshmallow la possibilità di potenziare le prestazioni del proprio device e rendere molte azioni ancora più veloci.
Ad esempio, una delle novità, è proprio la rapidità con la quale trovare un’applicazione: a tutti gli utenti che aggiorneranno Android a questa release basterà cliccare sul menù circolare sulla Home per entrare nella barra di ricerca con la tastiera già aperta.
È inoltre possibile effettuare ricerche contestuali direttamente all’interno del browser o delle applicazioni, senza per forza abbandonare quello che stiamo visualizzando.

DOZE – Già un anno fa con il lancio di Android Lollipop, Google aveva annunciato un innovativo sistema di gestione del risparmio energetico, che si rivelò poi poco efficace.
Su Android 6.0 Marshmallow viene introdotto Doze, un nuovo e completamente rivisto sistema di gestione dei processi in background, che ci assicura una durata in stand-by di gran lunga superiore. Chiaramente le applicazioni dovranno essere aggiornate per funzionare con Doze, quindi molto dipenderà dal supporto offerto dagli sviluppatori.

SENSORE DI IMPRONTE DIGITALIAndroid 6.0 Marshmallow introduce il supporto nativo ai sensori di impronte digitali degli smartphone di ultima generazione. In questo modo sarà possibile utilizzare il sensore anche per gli acquisti su Google Play e più semplice integrarne le funzionalità su altre app.

Ulteriori novità riguardano l’integrazione tra Chrome e Android 6.0 Marshmallow, il supporto ufficiale al connettore USB Type C e un nuovo sistema di backup per le applicazioni. Infine è stata aggiornata la gestione dei permessi e introdotta una funzione chiamata “intent system“, molto utile agli sviluppatori per passare link ad app o al web browser senza più il classico pop-up di selezione.

Articoli correlati:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome