Con una semplice ricerca sul web viene fuori come per vedere in streaming Lazio Torino ci siano diverse possibilità. Non è necessario affidarsi a quei portali che trasmettono il live streaming gratis, come Rojadirecta, che lo fanno in maniera illegale. E né occorre necessariamente abbonarsi a una delle emittenti che, operanti nel territorio italiano, mandano in onda le immagini. Ecco allora che una strada alternativa per cercare di vedere Lazio Torino in streaming e in maniera legale è quella dei siti dei bookmaker. Non mancano alcuni condizionamenti, come la necessità nella maggior parte dei casi di essere giocatori attivi e di aver creato un account e dunque essere regolarmente registrati. In ogni caso, per i giocatori abituali si tratta di una soluzione aggiuntiva.

Un altro esempio è rappresentato dall’app Serie A Tim. Al costo contenuto di 1,99 euro – oltre a 9,99 euro solamente la prima volta – è disponibile il live streaming del match selezionato e con commento in italiano. Il limite è la sua fruibilità, come suggerito il nome, ai soli clienti dell’operatore telefonico Tim. Ci sono poi i siti web delle emittenti satellitari che trasmettono le immagini della Serie A sul piccolo schermo. Non è affatto scontato ovvero occorre procedere con una attenta ricerca e dal punto di vista strettamente giudiziario gli orientamenti sono diversi. Tuttavia, solo per citare alcune soluzioni, è possibile tentare con i paesi Perù con América Televisión, Panama con TVMax, Romania con Pro TV, Nicaragua con Canal 4, Repubblica Ceca con CT, Portogallo con RTP, Paesi Bassi con SBS, Norvegia con MTG, Paraguay con SNT, Porto Rico con Fox.

Nessun dubbio sul live streaming di Lazio Torino con la doppia proposta di Sky. Se la prima, Sky Go, è riservata ai suoi clienti, la seconda, Now TV, è per tutti. In buona sostanza, gli utenti possono acquistare anche un ticket a tempo e terminare l’esperienza di visione. Una quinta possibilità per vedere il live streaming di Lazio Torino, con fischio d’inizio alle 21, arriva da Mediaset Premium. Anche in questo caso, nonostante l’ampia compatibilità tra cellulari, tablet e PC, il servizio è solo per abbonati. Dal punto di vista tecnico, per il real time occorre scaricare l’app, installarla e avviarla. I PC devono invece esseri equipaggiati con la tecnologia Silverlight di Microsoft e sono indispensabili Internet Explorer 11 (o versioni successive), Mozilla Firefox 3.8 (o versioni successive), Apple Safari 6 (o versioni successive), Google Chrome.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 4.5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome