Poche ore e sapremo quale sarà la squadra campione d’inverno. Nessun trofeo in bacheca, ma chiudere in testa al giro di boa sarebbe per il Napoli comunque il coronamento di uno splendido anno solare per Hamsik e compagni, che con una vittoria chiuderebbero il 2017 raggiungendo quota 99 punti, record assoluto nella storia del club. Ma per farlo bisognerà superare l’ultimo ostacolo: il Crotone di Walter Zenga, avversario allo Scida nell’anticipo dell’ultima giornata del girone d’andata. Sarri ha tenuto una seduta tecnico-tattica dove ha provato la formazione. Tra i convocati, nuova chance per il giovane del 99 Scarf, oltre che per Leandrinho. Ci sarà Maggio sulla corsia di destra per sostituire il portoghese Mario Rui appiedato per un turno. Hysaj sarà costretto a spostarsi nuovamente a sinistra. Davanti a Pepe Reina c’è sicuramente Koulibaly, da capire se tocca di nuovo ad Albiol fare coppia con il senegalese o se avrà spazio Chiriches.

A centrocampo non ci sono dubbi sull’utilizzo di capitan Hamsik. Lo slovacco è più carico che mai dopo aver superato il record di gol della storia del club azzurro che era di Maradona. In cabina di regia Jorginho è favorito su Diawara, anche in virtù del fatto che il giovane centrocampista della Nuova Guinea sarà titolare in Coppa Italia con l’Atalanta il 2 gennaio. Allan è troppo in forma per cedere il posto a Zielinski. In attacco va a caccia di gol Mertens. Il belga ha chiesto simpaticamente aiuto ad Hamsik affinché gli faccia un assist per sbloccarsi, dal momento che non segna dal 29 ottobre, quando andò in rete al San Paolo contro il Sassuolo. Chi non può lamentarsi è Insigne che è tornato dall’infortunio più forte. A digiuno di reti c’è anche Callejon che a destra sarà di nuovo al suo posto.

Crotone Napoli streaming, tante opportunità: dove vedere

Con una semplice ricerca sul web viene fuori come per vedere in streaming Crotone Napoli ci siano diverse possibilità. Non è necessario affidarsi a quei portali che trasmettono il live streaming gratis, come Rojadirecta, che lo fanno in maniera illegale. E né occorre necessariamente abbonarsi a una delle emittenti che, operanti nel territorio italiano, mandano in onda le immagini. Ecco allora che una strada alternativa per cercare di vedere Crotone Napoli in streaming e in maniera legale è quella dei siti dei bookmaker. Non mancano alcuni condizionamenti, come la necessità nella maggior parte dei casi di essere giocatori attivi e di aver creato un account e dunque essere regolarmente registrati. In ogni caso, per i giocatori abituali si tratta di una soluzione aggiuntiva.

Un altro esempio è rappresentato dall’app Serie A Tim. Al costo contenuto di 1,99 euro – oltre a 9,99 euro solamente la prima volta – è disponibile il live streaming del match selezionato e con commento in italiano. Il limite è la sua fruibilità, come suggerito il nome, ai soli clienti dell’operatore telefonico Tim. Ci sono poi i siti web delle emittenti satellitari che trasmettono le immagini della Serie A sul piccolo schermo. Non è affatto scontato ovvero occorre procedere con una attenta ricerca per sintonizzarsi con lo stadio Scida e dal punto di vista strettamente giudiziario gli orientamenti sono diversi. Tuttavia, solo per citare alcune soluzioni, è possibile tentare con i paesi Perù con América Televisión, Panama con TVMax, Romania con Pro TV, Nicaragua con Canal 4, Repubblica Ceca con CT, Portogallo con RTP, Paesi Bassi con SBS, Norvegia con MTG, Paraguay con SNT, Porto Rico con Fox.

Nessun dubbio sul live streaming di Crotone Napoli con la doppia proposta di Sky. Se la prima, Sky Go, è riservata ai suoi clienti, la seconda, Now TV, è per tutti. In buona sostanza, gli utenti possono acquistare anche un ticket a tempo e terminare l’esperienza di visione. Una quinta possibilità per vedere il live streaming di Crotone Napoli, con fischio d’inizio alle 20.45, arriva da Mediaset Premium. Anche in questo caso, nonostante l’ampia compatibilità tra cellulari, tablet e PC, il servizio è solo per abbonati. Dal punto di vista tecnico, per il real time occorre scaricare l’app, installarla e avviarla. I PC devono invece esseri equipaggiati con la tecnologia Silverlight di Microsoft.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 4.5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome