La tavola è apparecchiata e il menu di Agenzia delle entrate e Tesoro prevede una nuova proroga Spesometro 2017. Dall’iniziale data del 18 settembre, quale ultimo giorno utile per mettersi in regola con l’adempimento fiscale, si dovrebbe andare a metà ottobre. Tradotto: un mese in più di tempo per commercialisti e professionisti del settore per prendere confidenza con il nuovo meccanismo dello Spesometro. Stando a quanto trapela dalle stanze dell’amministrazione finanziaria, la proroga Spesometro è pressoché certa: manca solo l’ufficialità, attesa già in questa settimana e dunque non a ridosso dell’ultimo giorno utile, come da tradizioni recenti.

Alla base della nuova data Spesometro c’è la procedura tutt’altro che agevolale, ma soprattutto l’assegna di un procedimento informatico (il cosiddetto diagnostico) che permetta al professionista di verificare la presenta di errori subito prima della trasmissione all’Agenzia delle entrate. In ogni caso, le comunicazioni da effettuare con lo Spesometro 2017 sono le cessioni di beni e prestazioni di servizi rese e ricevute per le quali c’è obbligo di emissione della fattura, indipendentemente dall’importo; le cessioni di beni e le prestazioni di servizi rese e ricevute per le quali non c’è l’obbligo di emissione della fattura, se l’importo unitario dell’operazione è pari o superiore a 3.600 euro al lordo dell’Iva; le operazioni in contanti legate al turismo di importo pari o superiore a mille euro, effettuate da chi esercita commercio al minuto e attività assimilate, o da agenzie di viaggi e turismo.

Da rifare il calendario fiscale settembre-ottobre 2017

In attesa di capire quale sarà la nuova data dello Spesometro sulla base della proroga concessa da Agenzia delle entrate e Tesoro, le scadenze fiscali del bimestre settembre-ottobre 2017 da segnare sul calendario sono:

  • Documenti e informazioni richieste ai contribuenti dall’Agenzia delle entrate > 5 settembre 2017
  • Pagamenti delle somme dovute a titolo di interesse bonario > 5 settembre 2017
  • Comunicazione incassi della grande distribuzione (Gdo) riferita al mese di agosto > 15 settembre 2017
  • Liquidazione e versamento Iva a debito del mese di agosto > 18 settembre 2017
  • Spesometro 2017, relativo alle fatture emesse e ricevute nel primo semestre 2017 > 18 settembre 2017
  • Invio telematico dei dati delle liquidazioni Iva periodiche relative al secondo trimestre 2017 sia per i soggetti mensili sia trimestrali > 18 settembre 2017
  • Presentazioni degli elenchi Intra per cessioni e acquisti di servizi comunitari eseguiti nel mese precedente > 25 settembre 2017
  • Domande per l’accesso alla sanatoria delle liti pendenti > 2 ottobre 2017
  • Risposte e documenti da controlli formali (2015) e da lettere di compliance inviate nei mesi di maggio, giugno e luglio relative a varie tipologie di reddito, per il periodo di imposta 2013, e ai dati degli studi di settore presentati dai contribuenti per il triennio 2013-2015 > 2 ottobre 2017
  • Presentazione istanza di adesione per la voluntary disclosure > 2 ottobre 2017
  • Modello 770 2017 > 31 ottobre 2017
  • Modello Redditi e Irap, periodo di imposta 2016 > 31 ottobre 2017

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome