Al via la precompilata del 730 2017 con nuovi bonus. Nella dichiarazione dei redditi entrano le unioni civili: anche in questi casi sconti per l’acquisto della prima casa e per i mobili. Per le spese sanitarie la detrazione è del 19%. Quelle mediche e quelle farmaceutiche sono tra le principali detrazioni nel 730 2017 precompilato. Lo sconto è del 19% sulle spese eccedenti i 129,11 euro. Entrano anche i farmaci senza prescrizione acquistati online da negozi autorizzati. Per le badanti la detrazione del 19% si calcola su una spesa massima di 2.100 euro. Il bonus spetta anche se l’assistenza è resa da un’agenzia interinale che deve certificare gli importi pagati.

Capitolo casa, acquisto e lavori: sugli interessi passivi per i mutui ipotecari per le abitazioni principali, lo sconto fiscale è del 19% entro i 4.000 euro. La detrazione vale anche per le ristrutturazioni. La detrazione per le spese sostenute per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici è del 65%. Per i soli lavori di recupero edilizio, invece, lo sconto fiscale è del 50%.

Come accedere al 730 2017 precompilato

Nel sito dell’Agenzia delle entrate è possibile visualizzare un foglio riepilogativo, che contiene l’elenco delle informazioni in possesso, con le relative fonti, dove è specificato quali dati sono stati utilizzati e quali no per la predisposizione della dichiarazione. Inoltre è possibile scegliere il tipo di dichiarazione precompilata (730 e Redditi) e visualizzare l’esito della liquidazione del 730, cioè il rimborso da ricevere o le somme da versare.

PIN INPS. L’Inps rilascia due tipi di Pin: uno che permette solo di consultare le informazioni e l’altro che è dispositivo. Solo con quest’ultimo si può consultare e poi in seguito modificare, accettare o inviare la precompilata.

FISCONLINE. La registrazione a Fisconline è possibile attraverso varie modalità: online sul sito o sull’app delle Entrate, la Carta nazionale servizi (Cns) o recandosi direttamente presso gli uffici delle Entrate.

NOI PA. La registrazione al portale Noi Pa è riservata solo ai dipendenti della pubblica amministrazione. Una volta ottenute le credenziali, si possono utilizzare anche per consultare, modificare o accettare e poi inviare la precompilata.

SPID. Per lo Spid è possibile registrarsi sul sito di uno tra Aruba, InfoCert, Poste Italiane, Sielte e Tim. In alternativa chi ha la carta d’identità elettronica o una Carta nazionale dei servizi attiva o una firma digitale può completare la registrazione.

730 2017 precompilato: le scadenze e le date da ricordare

Per affidarsi al proprio sostituto d’imposta, a un Caf o a un professionista abilitato è necessario fornirgli una delega, insieme alla copia di un documento di identità, in formato cartaceo o in formato elettronico. Nella delega deve essere indicato il proprio codice fiscale; l’anno d’imposta cui si riferisce la dichiarazione; la data di conferimento della delega, precisando che, a partire dalla stessa data, è possibile accedere sia al 730 precompilato sia al foglio riepilogativo dei dati.

2 maggio Le modifiche. Sarà possibile intervenire sulla dichiarazione precompilata a partire da martedì 2 maggio. È il giorno da cui saranno operative le funzioni di accettazione, modifica o integrazione di 730 e modello Redditi.

7 luglio Con il Caf. È la deadline per l’invio del 730 tramite Caf o intermediario abilitato. Anche se possono scattare i tempi supplementari al 24 luglio, a condizione che entro il 7 luglio abbiano trasmesso l’80% delle dichiarazioni a loro carico.

24 luglio Il fai-da-te. Chi fa da sé sa già che potrà contare fino al 24 luglio quest’anno (il termine di legge è il 23 ma slitta al lunedì successivo) per inviare direttamente dal sito delle Entrate, scegliendo appunto se accettare, modificare o integrare.

2 ottobre Modello Redditi. Chi presenta il modello Redditi potrà trasmettere la dichiarazione sulla piattaforma delle Entrate (o con un intermediario abilitato o Caf) entro il 2 ottobre, perché il termine del 30 settembre slitta al lunedì successivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome