MacCheck è un po’ come un check-up per il computer ed esegue una veloce scansione dei più importanti indicatori di problemi significativi con l’hardware del Mac. Controlla i risultati dell’ultimo test all’accensione, la memoria e diversi tipi di errori del disco, oltre alle batterie dei Mac portatili. Se si ottiene una serie di luci verdi alla fine dei test si può star certi che, qualsiasi cosa sia accaduta, il Mac è in salute. Se un test restituisce una luce rossa, c’è bisogno di una strategia e degli strumenti per metterla in atto. La maggior parte degli errori trovati durante il test all’accensione sono spesso relativi alla memoria e dovrebbero già aver attirato l’attenzione dell’utente, visto che danno problemi visibili.

I guasti legati alla batteria tendono a essere ovvi e vengono solitamente risolti sostituendo la batteria. MacCheck controlla solo i dischi interni, per cui non può riconoscere un RAID esterno neanche se viene impostato con la tecnologia integrata per i RAID di macOS. I dischi con un controller RAID hardware hanno solitamente i loro strumenti di manutenzione che eseguono controlli e ne comunicano i risultati. Si può usare Utility Disco per verificare i dischi RAID basati sul software. In caso di un sospetto malfunzionamento dell’hardware, Apple Diagnostics rappresenta il check-up definitivo. Bisogna accendere il Mac e tener premuto il tasto d fino a farlo apparire.

In caso di problemi con questa procedura, si può usare il sistema di recupero per rimuovere qualsiasi password impostata sul firmware o provare con un mouse e una tastiera cablati. Si potrebbe avere una scelta tra un controllo normale o uno esteso: al primo tentativo, conviene scegliere il primo. Bisogna poi annotare i codici di errore da riportare all’assistenza Apple. MacCheck ispeziona allora il computer e rileva i test da effettuare. Non ci sono opzioni tra cui scegliere e l’app lancia sempre tutti i test che può eseguire sull’hardware che gli si chiede di controllare. Tutto quello che bisogna fare è premere il pulsante Start.

Mentre l’app lavora sui test, ogni icona cambia colore da ambra a verde o rosso, mostrando se il Mac ha passato o meno quella verifica. Il test Volume Structures impiega sempre il tempo maggiore, in base alle dimensioni del disco. In caso di una o più luci rosse, bisogna cliccare sul pulsante Log in alto a destra per vedere i risultati dei test. Ciò dovrebbe fornire una buona idea sul da farsi, così da poter avere un’ulteriore diagnosi e sistemare i problemi rilevati dall’app.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome