La nuova cartella di lavoro Microsoft Excel contiene un solo foglio. È possibile cambiare questa impostazione in Opzioni in fondo alla scheda File, aumentando a piacere il Numero di fogli da includere. Se invece vogliamo aggiungere uno più fogli alla cartella su cui stiamo lavorando, utilizziamo il comando Inserisci foglio in Inserisci, Home): il nuovo foglio verrà posizionato a sinistra di quello attivo. Tra i modelli predefiniti scegliamo budget familiare. Per aggiungere un dato posizioniamo il cursore nella cella sotto la quale desideriamo inserire la nuova voce, dal menu Inserisci in Home selezioniamo Inserisci righe foglio. L’operazione è la stessa per le colonne.

Le righe vengono aggiunte sopra la selezione mentre le colonne a sinistra. All’interno dello stesso gruppo di comandi della barra multifunzione troviamo il pulsante Elimina (righe o colonne). Accanto c’è la voce Formato, grazie alla quale possiamo nascondere e tornare a visualizzare righe o colonne. Evidenziamo le une o le altre, poi clicchiamo in sequenza su Visibilità, Nascondi e Scopri. Bastano pochi clic. Per le principali operazioni è necessario aver selezionato una o più celle. Il metodo più semplice è fare clic sulla prima e poi, tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, trascinare il puntatore fino all’ultima.

La stessa operazione può essere eseguita anche per intervalli di righe e colonne, ma questa volta dovremo fare clic sulle intestazioni con le lettere o i numeri. Supponiamo di voler tenere traccia della nostra pressione arteriosa con un modello predefinito. Per rendere più agevole la consultazione di una tabella con tanti dati, possiamo bloccarne la parte con l’intestazione. Facciamo clic sulla prima cella della riga che si trova sotto quella da bloccare, quindi in Visualizza selezioniamo Blocca riquadri e poi l’omonima voce del menu a discesa.

Nello stesso foglio vogliamo monitorare i risultati delle nostre analisi del sangue per creare una cartella sanitaria personale. Suddividiamo il foglio di lavoro in due riquadri che possono essere fatti scorrere contemporaneamente. Selezioniamo la prima cella della colonna, a sinistra della quale dovrà essere inserita la linea divisoria, dalla scheda Visualizza clicchiamo sul comando Dividi.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome