Aprire file XLM

Cosa è un file XML? Si tratta dell’acronimo di “eXtensible Markup Language”, ovvero un protocollo aperto supportato da quasi tutti i programmi di elaborazione testi e dai fogli elettronici. Nato alla fine degli anni ’90, si rivelò uno strumento utile non solo per il web ma per contesti molteplici, come la struttura di documenti, la rappresentazione di immagini, lo scambio di informazioni tra sistemi diversi.
In breve, l’XML scompone gli elementi di un dato permettendo di modificare o manipolare ogni singola parte in maniera indipendente, cambiando gli elementi anche in un’ampia selezione di file. Questa caratteristica rende più agevole la gestione di grandi quantità di file con elementi in comune.

Aprire un file XML con un programma già installato

Accedere a questo tipo di file è molto più semplice di quanto si pensi. Basta infatti avere installato un qualsiasi software compatibile affinché, con il classico doppio click sull’icona, il file si apra automaticamente.
In alternativa è possibile selezionare “Apri con” e scegliere il programma dal menu a tendina. Tra i software più comuni troviamo:

  • Open Office
  • Microsoft Word (incluso nella Suite Office)
  • TextEdit (incluso nell’installazione Mac OSX)
  • SoftMaker Office
  • WordPerfect Office
  • KOffice
  • Open XML Document Viewer

Aprire un file XML con Microsoft Excel

Basterà lanciare Excel dopodiché cliccare su “File” in alto a sinistra e selezionare dal menu l’opzione “Apri”. Il software chiederà se aprire il file come cartella di lavoro in sola lettura, come semplice elenco XML oppure utilizzando il riquadro Attività Origine XML.
L’opzione più pratica, con la formattazione più semplice, è proprio l’Elenco XML. Nel caso in cui il file in questione non abbia un tag speciale che suggerisce ad Excel come formattarlo, il programma lo aprirà di default nella modalità Attività Origine XML.

Aprire un file XML come un archivio *ZIP

In sostanza, tutti i file XML sono di fatto degli archivi *zip, basterà dunque rinominare l’estensione del file in questione in .zip per poterlo aprire con un qualsiasi estrattore di file di questo tipo.
Dopo aver semplicemente rinominato il file, apritelo con programmi quali WinZip, WinRAR o 7-Zip. Questa procedura semplicissima separerà i file in un formato accessibile con qualsiasi browser web e qualunque programma per modificare il testo, dal momento che tutti i sistemi operativi sono dotati di default di un editor di testo pre-installato.

Aprire un file XML con Google Docs

Non vuoi installare nulla? Niente paura, apri il tuo browser e vai dritto su www.docs.google.com, la piattaforma di Google che consente di avere online strumenti in grado di aprire, salvare e modificare agevolmente diverse tipologie di file. Basterà usare la funzione Upload e selezionare il file XML per caricarlo su Google Docs. Da lì sarà possibile aprirlo, effettuare tutte le modifiche necessarie, e salvarlo nuovamente sul computer.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome