Conto alla rovescia per l’uscita in Italia di Honor 8 Pro, smartphone top di gamma già conosciuto in Cina con il nome Honor V9. Si tratta del device di punta della multinazionale cinese che presenta molti punti di contatto con il Huawei P10, il terminale principale presentato dalla società di Shenzhen e da pochi giorni acquistabile anche in Italia. Display da 5,7 pollici di tipo QHD con risoluzione pari a 2.560 x 1.440 pixel, a bordo dell’Honor 8 Pro (dimensioni di 157 x 77,5 x 7 millimetri per un peso complessivo di 184 grammi) è salito il processore SoC Kirin 960 octa-core da 2,4 GHz con GPU Mali G71 e 6 GB di RAM di tipo LPDDR4. Lo storage di base è di 64 GB UFS 2.1, espandibile con microSD fino a 128 GB.

Equipaggiato con sistema operativo Android 7 Nougat con interfaccia personalizzata Emui 5.1, la batteria non removibile è da 4.000 mAh con ricarica veloce nel contesto di un device con scocca total body in alluminio e bordi arrotondati. Le fotocamere sono due: c’è quella posteriore con sensore da 12 megapixel con f/2.2 e laser autofocus, e c’è quella frontale da 8 megapixel con f/2.0. L’innovazione nell’Honor 8 Pro passa dal sensore a infrarossi per la gestione dei terminali compatibili presenta in casa (impianti di climatizzazione e televisori, ad esempio) e il supporto OTG per la connessione di mouse, tastiere e dispositivi USB.

Acquistabile in Italia dal 20 aprile nei colori blu (Navy Blue), nero (Midnight Black) e oro (Platinum Gold), il prezzo di listino è di 549 euro. In Italia non è disponibile la variante di colore rosso, altra tendenza attuale del mondo degli smartphone.

Huawei P10 già in Italia

Huawei P10 continua a mostrare un display da 5,1 pollici di tipo Full HD. Sulla variante P10 Plus lo schermo diventa da 5,5 pollici, sempre di tipo Quad HD, con Corning Gorilla Glass 5. Pollice in su per la fotocamera posteriore con doppio sensore a firma Leica: da 20 e da 12 megapixel con f/1.8, laser autofocus e stabilizzatore ottico. In dote anche una videocamera anteriore con sensore da 8 megapixel e f/1.9. I tagli di memoria sono da 64 o 128 GB, espandibili via microSD fino a 256 GB. Passi in avanti sia dal punto di vista delle performance del processore Kirin 960 octa core a 2,4 GHz (4 Cortex-A73 + 4 Cortex-A53) con GPU Mali-G71 MP8 accompagnato da 4 o da 6 GB di RAM e sia della capacità della batteria, da 3.200 mAh.

Disponibile in Italia dal 30 marzo, il prezzo di listino del Huawei P10 è più elevato rispetto al costo dell’Honor 8 Pro, essendo pari a 679,90 euro, che diventano 829,90 euro nel caso del Huawei P10 Plus, a scaffale dal 15 aprile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome