C’è la data ufficiale di presentazione dei due nuovi smartphone di Google: Pixel 2 e Pixel XL 2, rispettivamente realizzati da HTC e LG. I due device vedranno la luce tra poco più di due settimane, esattamente mercoledì 4 ottobre 2017 con possibile messa a scaffale a distanza di circa due settimane. Cosa aspettarsi? Quali caratteristiche tecniche, novità e miglioramenti mettere in conto con l’uscita della seconda generazione della gamma Pixel? Una prima risposta arriva dalla stessa Google che ha diffuso un brevissimo filmato visualizzabile di seguito. Gli aspetti di base sono noti: una migliore durata della batteria, un’ottima fotocamera, aggiornamenti automatici grazie a Android 8.1 Oreo e Google Assistant.

Google Pixel 2 e Pixel XL 2: come saranno?

Ebbene, stando alle voci che circolano – naturalmente in fase di conferma – Google Pixel 2 sarà caratterizzato da corpo unibody e schermo Full HD da 5 pollici con tecnologia Amoled. Il suo cuore sarebbe il processore SoC Snapdragon 83 con 4 GB di RAM. Il taglio di memoria di base sarebbe da 64 GB, ma non espandibile tramite microSD. Dalla sua ci sarebbero una dual camera da 12 megapixel e una videocamera da 8 megapixel, porta USB di tipo C, scanner per la lettura delle impronte digitali, altoparlante Stereo, jack per cuffie montato in alto. Il Pixel XL 2 di Google è invece immaginato con un display curvo Quad-HD Oled (come iPhone X), un potente processore Snapdragon 835 con 4 o 6 GB di RAM, 128 GB di memoria interna e una singola fotocamera posteriore da 13 megapixel. Entrambi esibirebbero la certificazione IP68 di resistenza ad acqua e polvere.

A seguire Huawei Mate 10: caratteristiche e uscita

C’è anche un’altra data da segnare sul calendario delle uscita di smartphone Android. Il 16 ottobre 2017 è il giorno del Huawei Mate 10 che dovrebbe portare con sé 6 GB di RAM di tipo LPDDR4 e offrire agli utenti la doppia possibilità di scelta tra 64 e 128 GB di taglio di memoria nel contesto dell’annunciato processore proprietario HiSilicon Kirin 970. Molta cura sarà sicuramente prestata alla fotocamera per via della collaborazione rinnovata con Leica. Più esattamente nella parte posteriore dovrebbe fare la sua comparsa una dual camera con sensori da 23 megapixel e 12 megapixel mentre davanti la videocamera potrebbe essere da 8 megapixel. In ballo ci sarebbe anche una batteria da 4.000 mAh e l’equipaggiamento con sistema operativo Android 8.0 Oreo con interfaccia proprietaria EMUI 6.

Ma c’è prima Huawei G10

Se l’orizzonte temporale è naturalmente occupato dal Huawei Mate 10, nel breve periodo le attenzioni sono sul Huawei G10. Si tratta di uno nuovo smartphone che vedrà la luce già la prossima settimana, venerdì 22 settembre nel mercato cinese. In attesa di conferme, ecco che il device è atteso con uno maxi schermo da 5,9 pollici con risoluzione 1080p Entire View e rapporto 18:9. A ben vedere si tratta di un terminale con le stesse dimensioni che potrebbe esibire il Huawei Mate 10 Pro. Dalla sua ci sarebbero un processore octa-core con 4 GB di RAM e 64 GB di storage. Di particolare c’è la doppia dual camera, sia nella parte posteriore (da 16 e 2 megapixel) e sia in quella anteriore (da 13 e 2 megapixel). Infine, la batteria sarebbe da 3.240 mAh.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome