Si chiama Fire TV Stick ed è un media player da collegare con la televisione per vedere in streaming film, serie TV, documentari e qualsiasi altro contenuto multimediale presente sul web. Porta la firma di Amazon ed è disponibile anche in Italia. I tempi del lancio sul mercato in grande stile non sono casuali. Il gigante di Seattle ha infatti deciso di puntare con decisione con Prime Video, la piattaforma per la visione di contenuti in streaming con cui fare concorrenza ai colossi del settore, Netflix su tutti. La realizzazione di contenuti propri come American Gods, The Man in the High Castle e The Grand Tour sono la prova più chiara delle intenzioni di Amazon.

Dal punto di vista tecnico, il dispositivo è alimentato dal processore MediaTek accompagnato da 1 GB di RAM. Da segnalare che il terminale supporta il Wi-Fi 802.11ac e l’High Efficiency Video Codec per lo streaming in alta qualità ovvero con risoluzione 1080p. Lo storage di 8 GB consente di scaricare le applicazioni dallo store di Amazon ovvero di utilizzare Fire TV Stick come hub per giocare. Il catalogo iniziale è composto da circa 4.000 applicazioni, titoli videoludici inclusi (come Hungry Shark Evolution, Pac-Man 256, Crossy Road, Hill Climb Racing), anche quelle di Netflix, Spotify, YouTube

Funzionamento e (due) prezzi

Il funzionamento è semplice e sono tre i passaggi chiave da seguire per portare a termine l’installazione. In prima battuta occorre collegare il dispositivo alla presa della corrente da una parte e alla porta HDMI del televisore dall’altra. Quindi occorre collegarlo alla rete Wi-Fi per consentire la connessione al web e dunque avviare lo streaming dei contenuti e il download delle applicazioni. Infine, basta impugnare il telecomando presente all’interno della confezione per iniziare l’utilizzo. Il dispositivo è già acquistabile in Italia sulla piattaforma di Amazon. Il prezzo è di 59,99 euro, ma per gli iscritti al servizio Amazon Prime cala a 39,99 euro.

Google Assistant nelle Android TV di Sony

Gestire il televisore di casa Google Assistant. Non si tratta naturalmente di una novità assoluta perché si tratta di una tecnologia che sta progressivamente prendendo piede. La novità è rappresentata adesso dall’integrazione nei pannelli 4K HDR delle Android TV a firma Sony. Anzi, la stessa casa giapponese ha diffuso l’elenco dei modello che supportano adesso questa funzione. Si tratta di XBR – Z9D, XBR – X800D, X BR – X750/X700D. Per arricchire l’esperienza di gestione occorre scaricare e installare l’’aggiornamento in rollout dal 15 novembre. Terminata questa operazione che può richiedere alcune decine di minuti, basta utilizzare il pulsante microfono del telecomando della smart TV per interagire con Google Assistant.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome