Sono già diversi gli smartphone 5G adesso disponibili sul mercato, come le versioni dedicate di Samsung Galaxy S10, LG V50 ThinQ, Oppo Reno e Xiaomi Mi Mix 3. Ma anche Motorola Moto Z3, OnePlus 7 Pro, Samsung Galaxy Fold, ZTE Axon 10 Pro, Huawei Mate X e Mate 20 X. Ed è probabile che da qui ai prossimi mesi possano moltiplicarsi. Pensiamo ad esempio all’iPhone XII che sarà il primo smartphone 5G di Apple.

C’è anche Nokia ad aver annunciato che utilizzerà i chip Qualcomm 5G in un prossimo smartphone, atteso entro la fine dell’anno o forse in occasione del Mobile World Congress 2020 a febbraio. Insomma, basta solo attendere per aumentare la possibilità di scelta anche in Italia di smartphone compatibili con il 5G.

E non è un caso che gli operatori italiani Tim, Vodafone Wind Tre stiamo proponendo le prime tariffe per cellulari 5G. La rotta è stata già ampiamente tracciata e diventerà sempre più affollata. Senza dubbio il prezzo di uno telefono compatibile con il 5G è un po’ più alto, ma si tratta di un investimento per il futuro imminente.

5G, cos’è e quali sono i vantaggi

Il 5G è la nuova evoluzione nelle reti di telefonia mobile. Una prima novità è la velocità del lancio del 5G rispetto ai precedenti 3G e 4G che hanno avuto bisogno di due decenni. Con una nuova rete arrivano nuove funzionalità, una più elevata velocità a banda larga sul telefono, maggior rapidità di download e upload, sviluppi per IoT (Internet of Things) la possibilità per le aziende di controllare i dispositivi da remoto in un modo molto più efficiente rispetto a quanto è adesso possibile.

Stando ad Ericsson, società svedese che produce alcune delle infrastrutture 5G, entro il 2024 saranno oltre 1,5 miliardi i dispositivi collegati a questo nuovo standard. Tra i benefici più evidenti che derivano dall’introduzione del 5G c’è naturalmente la velocità, tenendo conto che raggiunge un valore compreso tra 80 e 100 Mbps. La differenza sarà percepita dagli utenti domestici quando scaricheranno legalmente un film, un file di grandi dimensioni o giocheranno a titoli piuttosto impegnativi in termini di risorse, come quelli basati sulla realtà aumentata.

Un altro vantaggio è la rapidità con cui trasferire i dati sulla rete. Ma al di là delle esigenze generali dei consumatori, una rete 5G consente la comunicazione tra auto autonome da remoto, un’infrastruttura di traffico connessa e fabbriche remote che lavorano senza intervento locale. Senza considerare le utili applicazioni in ambito medico e scientifico.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome