Instagram sta sviluppando una nuova app di messaggistica chiamata Threads progettata per favorire connessioni “costanti, intime” tra i suoi utenti. La nuova app consentirà alle persone di condividere posizione, velocità e durata della batteria con i cosiddetti “amici intimi” su Instagram. Se lanciato, Threads sarà l’ultima app di messaggistica aggiunta al portafoglio di Facebook, che possiede già Instagram, Messenger e WhatsApp.

Facebook ha già annunciato l’intenzione di integrare le piattaforme di messaggistica delle sue app al fine di creare le “migliori esperienze di messaggistica” per i suoi miliardi di utenti in tutto il mondo. Non è chiaro se i thread sarebbero inclusi in questo, ma la nuova app è già stata testata internamente.

Sempre più spazio alla messaggistica privata

Le schermate dei thread visti dalla pubblicazione hanno rivelato il funzionamento dell’app. “Attiva la condivisione automatica e Thread aggiornerà regolarmente il tuo stato, offrendo ai tuoi amici una visione in tempo reale delle informazioni sulla tua posizione, velocità e altro”, ha riferito The Verge. Il ceo di Facebook Mark Zuckerberg ha dichiarato all’inizio di quest’anno che credeva che la messaggistica privata fosse fondamentale per il futuro del gigante della tecnologia.

A suo dire il futuro della comunicazione si sposterà sempre più verso servizi privati e crittografati in cui le persone possono essere sicure di ciò che si dicono e che i loro messaggi e contenuti non rimarranno per sempre.

Nonostante queste ambizioni, gli esperti di dati hanno avvertito che i piani di Facebook di integrare tutte le sue principali app di messaggistica potrebbero avere un impatto negativo sulla privacy delle persone. Per Tim Mackey, che lavora per la società di software Synopsys, la mossa è particolarmente preoccupante considerata la storia imprevedibile di Facebook quando si tratta del trattamento dei dati dei suoi utenti.

Tra le altro novità, Facebook sta aggiungendo il suo nome a Instagram e WhatsApp. Significa che molto presto li chiameremo Instagram da Facebook e WhatsApp da Facebook. E per il software di messaggistica istantanea, i tempi sembrano piuttosto imminenti. Anzi, l’ultimo aggiornamento beta di WhatsApp ha già aggiunto all’app il tag WhatsApp da Facebook. Il cambiamento è visibile in Impostazioni ed è una chiara indicazione della società di Marck Zuckerberg di segnare il territorio.

Sebbene Facebook abbia separato le due app, la società non ha rinunciato al sogno di una piattaforma unificata. Stando a quanto dichiarato da un portavoce della multinazionale a stelle e strisce, l’intenzione è di essere più chiari sui prodotti e servizi che fanno parte di Facebook.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome