Anche la suola delle scarpe diventa smart con GPS SmartSole
Ideale per chi soffre di disturbi della memoria o altri disagi, le suole SmartSole GPS aiuteranno a far stare tranquilli amici e parenti.

Secondo il rapporto Mondiale Alzheimer 2013, attualmente, almeno 100 milioni di persone necessitano di sorveglianza e particolari attenzione a causa di distirbi della memoria ed entro il 2050 potrebbero arrivare a 277 milioni. Inoltre, oltre il 60% di loro si perde almeno una volta e il 46% rischia di perdere la vita quando accade.

GPS SmartSole sembra rispondere a tale esigenza: pensato per anziani (e non solo) con disturbi della memoria, atleti e veterani con Traumatic Brain Injury e bambini affetti da autismo, consiste in un paio di suole “intelligenti”.

Adattabili alla maggior parte delle scarpe, consentono di monitorare costantemente la posizione dei propri cari che richiano di perdersi e disorientarsi. Attraverso un chip GPS le SmartSoles si sincronizzano in tempo reale con smartphone e dispositivi e offrono un report dettagliato delle posizioni e degli spostamenti di chi le indossa. E’ possibile configurare l’app su qualsiasi dispositivo come tablet e smartphone e gira sia su Android che su iOS. E’ anche possibile effettuare una sorta di chiamata a SmartSole e verrà automaticamente inviato un messaggio di testo contenente il link che rimanda alla mappa di GoogleMaps.

E’ inoltre possibile tracciare dei “recinti”, delle zone preferite fuori dalle quali SmartSole invierà una notifica in tempo reale per avvisare dell’allontanamento.

Il chip di tracciamento è alimentato da una batteria ricaricabile che può durare fino a 5 giorni secondo un normale utilizzo. Dal design resistente e comodo, è adatto a qualsiasi numero di scarpa.