ipad pro

A pochi giorni dal lancio del nuovo iPad Pro sono già state pubblicate numerose recensioni. Il verdetto è piuttosto unanime: il più grande iPad mai prodotto è considerato da tutti bellissimo, con uno schermo eccezionale, potente e veloce grazie al chip A9. Molto apprezzato anche uno dei nuovi accessori utilizzabili con iPad Pro, la Apple Pencil, che dimostra di essere un accessorio importantissimo per scrivere ma soprattutto per disegnare e per progetti grafici.

Tuttavia qualcuno dei primi possessori di iPad Pro ha avanzato i primi dubbi e evidenziato qualche difetto. Walt Mossberg, da anni uno dei più autorevoli giornalisti in materia di tecnologia per Wall Street Journal, nella sua recensione pubblicata su The Verge, ha giudicato la cover con tastiera Apple Smart Keyboard come non all’altezza e quindi, di fatto, escludendo la possibilità che iPad Pro possa sostituire un computer portatile.

Lo stesso vale per il sistema operativo: altre fonti sottolineano come iOS sia troppo limitato rispetto a OS X e sconsigliano di adottare iPad Pro in sostituzione di un portatile Mac o PC, ma resta un utilissimo device per specifici compiti lavorativi e settori, come l’insegnamento.

Il famoso 9To5Mac mette in evidenza ulteriori aspetti critici dell’iPad Pro, oltre che difetti. Innanzitutto è considerata strana l’assenza del nuovo Touch ID che ha debuttato sull‘iPhone 6s ed è altrettanto importante il mancato impiego della tecnologia 3D Touch, vera innovazione lanciata con l’ultima generazione di melafonini e in grado di fare la differenza rivoluzionando l’esperienza d’uso di iOS.

A quanto pare però i due problemi principali riguardano le dimensioni: sebbene tutti siano d’accordo sulla straordinaria resa del nuovo schermo, i 12,9 pollici dell’iPad Pro ne limitano la “mobilità”, caratteristica fondamentale di un tablet. Inoltre il peso, seppur contenuto ma distribuito su una superficie così ampia, rende difficile l’utilizzo del dispositivo tenendolo con una sola mano.

Articoli correlati:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome