Non ci sono sono le nuove funzioni e i miglioramenti nell’esperienza d’uso che il nuovo aggiornamento di sistema operativo iOS 13.4 porta con sé.

Un importante capitolo delle novità è infatti riservato alla correzione di problemi e bug. iOS 13.4 è supportato non solo dai recenti top di gamma iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max, ma anche dai precedenti iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR, iPhone X, iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone SE, iPod touch di settima generazione.

La ricezione della notifica della disponibilità di release finale del sistema operativo made in Apple, è automatica e contemporanea per tutti i terminali. E allo stesso tempo anche l’installazione è automatica.

Tutti i problemi risolti con iOS 13.4

Il software è disponibile per tutti i dispositivi Apple compatibili e per verificare manualmente la presenza dell’upgrade e procedere al successivo download, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

Andando allora a caccia della correzione di bug, iOS 13.4 risolve il problema

  • che causava la visualizzazione errata dei riquadri Captcha in Safari
  • che poteva causare la chiusura inattesa dell’app Mail quando veniva premuto il tasto Condividi nella visualizzazione rapida
  • che poteva impedire la condivisione di immagini dall’app Foto a Messaggi, se iMessage non era abilitato
  • che poteva impedire lo streaming di alta qualità dei videoclip su Apple Music
  • in CarPlay per cui in Mappe veniva brevemente mostrata una posizione diversa da quella attuale
  • in Safari che poteva impedire l’inversione delle pagine web quando la modalità Scura e l’opzione “Inversione smart” erano attivate contemporaneamente
  • nell’app Mail per cui i messaggi potevano venire visualizzati in modo errato
  • nell’app Mail per cui potevano essere mostrate righe vuote nell’elenco delle conversazioni
  • per cui iCloud Drive poteva essere visualizzato come disponibile in Pages, Numbers e Keynote anche se non era stato effettuato l’accesso
  • per cui in Impostazioni i dati cellulare potevano risultare erroneamente disattivati
  • per cui l’app Comandi Rapidi poteva non venire visualizzata selezionando il menu di condivisione da un’istantanea schermo
  • per cui l’app Promemoria poteva inviare notifiche per promemoria già completati
  • per cui l’app Promemoria poteva non inviare nuove notifiche per un promemoria scaduto e ricorrente, fino a quando non veniva contrassegnato come completato
  • per cui la connessione a CarPlay poteva venire interrotta su alcuni veicoli
  • per cui nell’app Fotocamera il riquadro di inquadratura poteva apparire oscurato subito dopo l’apertura
  • per cui poteva sembrare che l’app Foto potesse utilizzare spazio in eccesso
  • per cui quando dall’app Casa veniva selezionata la notifica per la rilevazione di movimento su una videocamera di sicurezza poteva venire aperta una registrazione non rilevante
  • per cui, quando la modalità Scura era attivata, il testo copiato da contenuti web in un’app di terze parti poteva risultare invisibile quando veniva incollato

Il tutto senza dimenticare il miglioramento della tastiera per il birmano in modo che la punteggiatura sia accessibile sia dalla tastiera dei numeri che dei simboli.

Infine, sui modelli di iPhone con display all-screen, è stato aggiunto l’indicatore della barra di stato per mostrare quando il VPN non è più connesso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome