Si tratta di un minor update, ma in realtà iOS 13.4.1 potrebbe avere un grande impatto sull’esperienza d’uso con il proprio iPhone. Il nuovo aggiornamento di sistema operativo messo a disposizione della società di Cupertino è compatibile con iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone SE, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone X, iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR, iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max.

Le dimensioni del file da scaricare sono di circa 100 MB e il download richiede più tempo rispetto ai precedenti update poiché le funzionalità e le correzioni integrate sono maggiori. Il tutto ricordando che, in caso di problemi, è sempre possibile effettuare il downgrade a iOS 13.4. Questa opzione è possibile fino a quando l’azienda della mela morsicata deciderà di tenere aperte le firme.

Quali novità con iOS 13.4.1

Le principali novità introdotte dal software sono due correzioni di errori. La prima risolve un problema per cui i dispositivi con iOS 13.4 non potevano partecipare alle chiamate FaceTime con dispositivi con iOS 9.3.6 e precedenti o OS X El Capitan 10.11.6 e precedenti. La seconda risolve un bug con l’app Impostazioni per cui veniva impedita la scelta del Bluetooth dal menu delle azioni rapide nella schermata Home. Per verificare manualmente la presenza di iOS 13.4.1 occorre seguire il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa direttamente dal dispositivo oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

Le novità fanno coppia con quelle implementate con iOS 13.4 ovvero i nuovi adesivi Memoji, la condivisione delle cartelle di iCloud Drive, i miglioramenti nell’app Mail, l’App Store con Apple Arcade, il supporto delle app di navigazione di terze parti da parte della Dashboard di CarPlay adesso, il supporto della riproduzione audio nei file USDZ da parte con visualizzazione rapida AR, le nuove azioni per Shazam in Shortcuts.

Per quanto riguarda App TV, si segnala l’aggiornamento delle impostazioni per iPhone e iPad con una serie di nuove opzioni per controllare il download e lo streaming dei dati e la possibilità di attivare o disattivare l’utilizzo dei dati cellulari per lo streaming e il download.

Il tutto senza dimenticare i controlli parentali in Tempo di utilizzo, il supporto per le chiavi di sicurezza conformi a NFC, USB e Lightning FIDO2 in Safari. Il browser supporta le chiavi di sicurezza fisiche come YubiKey dotata di Lightning, che può essere utilizzata per un’autenticazione a due fattori. Yubikey è uno strumento di sicurezza per i browser, in cui non è necessario inserire un codice di sicurezza: è sufficiente collegarlo a un iPhone o Mac per autenticarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome