Saranno disponibili sia su iPhone e iPad via iOS, sia su Mac, MacBook Pro e MacBook Air via macOS e sia su Apple Watch via watchOS. La società di Cupertino ha ufficializzato le emoji che faranno la loro comparsa entro la fine di quest’anno. Non è stata comunicata la data definitiva, ma è verosimile credere che possano essere disponibili in contemporanea con il rilascio dei prossimi aggiornamenti di settembre, su tutti iOS 11 per dispositivi mobile. Come anticipato da Apple, si va dalle nuove facce smiley Star-Struck e Exploding Head al maggior numero di animali e creature fantastiche come T-Rex, Zebra, Zombie e Elfi, passando per Donna con Foulard, Persona con la barba e Allattamento,e nuovi alimenti come Sandwich e Cocco.

Per l’appuntamento finale occorre aspettare il mese di settembre, quando sarà prima presentato e poi messo in vendita la nuova incarnazione di iPhone. Ma l’aggiornamento di sistema operativo iOS 11 è supportato anche da iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro 9.7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3. Come previsto, sono rimasti alla porta iPhone 5 e iPhone 5C. Appena pronta la release finale, la ricezione della notifica è automatica su tutti i terminali per cui è stata annunciata la compatibilità.

Tuttavia seguendo il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa direttamente dal dispositivo oppure collegando il device a un Mac o a un PC via iTunes, è possibile verificare subito la disponibilità e procedere con il download del file. Di negativo ci sono piuttosto le indiscrezioni secondo cui l’appuntamento con i negozi per l’acquisto dell’iPhone 8, lo smartphone del decennale, potrebbe subire un ritardo per via di problemi nella produzione dei pannelli Oled. Stando infatti a quanto trapela, la società di Cupertino avrebbe deciso di proporre un nuovo display per segnare il passo in vista dell’importante anniversario.

Se sull’iPhone 8 (o iPhone 7S) continuano a rincorrersi indiscrezioni su caratteristiche tecniche, specifiche, tempi di uscita e prezzi, di interessante c’è la comunicazione interna della società di Cupertino con cui i dipendenti vengono invitati a non prendere giorni di ferie tra il 17 settembre e il 4 novembre 2017 “per affrontare l’alto volume di richieste relative ad AppleCare”. Si tratta appunto della fascia temporale in cui dovrebbe essere prima presentato e poi lanciato sul mercato la nuova versione dello smartphone. L’indicazione è in linea con le strategie commerciali degli scorsi anni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome