Continuano a essere in moto i laboratori Apple, da cui è uscita la quinta versione beta dell’aggiornamento iOS 10.3.3, anticipata dalla seconda beta del nuovo sistema operativo iOS 101 per iPhone e iPad. Nel primo caso l’importanza appare piuttosto relativa. O meglio, si tratta di un update correttivo che non introduce alcun cambiamento, ma sistema alcune falle emerse nel corso dell’esperienza d’uso dell’iOS 10.3.2. Si tratta dell’ultimo aggiornamento della major release iOS 10, rispetto a cui la comunità degli hacker assicura di essere in grado di effettuare il jailbreak, al pari di quanto mostrato con la prima release di prova di iOS 11.

A quanto pare, la volontà è di attendere il prossimo autunno, tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre, quando Apple rilascerà la versione finale dell’iOS 11, per mettere a disposizione il tool di sblocco. Appena disponibile, l’iOS 10.3.3 sarà scaricabile su iPhone 7 e iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione. Il tutto mentre la società di Cupertino ha ufficialmente chiuso le firme di iOS 10.3.1. Significa che non è più possibile effettuare il downgrade e la sola release installabile è per ora iOS 10.3.2.

L’iOS 11 non è invece compatibile con l’iPhone 5 e iPhone 5C. Ma in ogni caso la ricezione della notifica di aggiornamenti di sistema operativo sarà come al solito automatica e contemporanea per tutti i dispositivi della mela morsicata per cui è stata annunciato il supporto, ma per accelerare i tempi e verificare manualmente la presenza dell’upgrade dal proprio iPhone o iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

Come passare da iOS 11 a iOS 10

Ma come effettuare il downgrade dalle versioni beta di iOS 11 a iOS 10? I passaggi da seguire sono pochi, semplici e illustrati dalla stessa società di Cupertino (https://support.apple.com/en-us/HT203282). In prima battuta occorre accertarsi di aver installato la versione più recente di iTunes su Mac o PC. Quindi collegare il proprio terminale, sia esso un iPhone o un iPad, a iTunes con il cavo USB a attivare la modalità Recovery. A questo punto forzare il riavvio finché non viene visualizzata la schermata della modalità di recupero. Conclusa l’operazione di restore con l’ultima versione di iOS 10 disponibile (iOS 10.3.2), è possibile caricare un backup dalla schermata di iTunes.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome