Per ora si trova solo nella fase della developer preview ovvero del passaggio preliminare che porterà all’uscita della versione finale. Si tratta di un’occasione per testare in anteprima novità, nuove funzioni, ritocchi nel design e miglioramenti che l’aggiornamento Android 8.1 Oreo porterà con sé. Come al solito sono privilegiati i device Google (lo stesso accadrà quando sarà pronta la versione finale) ovvero i nuovi Pixel 2 XL e Pixel 2, la generazione precedente Pixel e Pixel XL, e la coppia Nexus 6P e Nexus 5X, l’ultima realizzata con questo brand. L’intera operazione, tra download e successiva installazione, può essere effettuata direttamente dallo smartphone via OTA.

Link per scaricare e installare Android 8.1

Non si può che restare stupiti, almeno in parte, del rilascio di una developer preview per un aggiornamenti di major release (in questa prima e in questa seconda pagina i link per scaricare rispettivamente con forma factory e via OTA). Segno evidente che il software porterà con sé novità interessanti che non si limiteranno alla sola correzione di bug ed errori. Tra i cambiamenti da mettere in conto ci sono l’interfaccia di sistema personalizzata in automatico con un tema scuro o chiaro; l’accompagnamento delle notifiche di sistema con una nuova icona a forma di biscotto Oreo; l’adattamento della barra di navigazione alle schermate; l’arrotondamento degli angoli delle icone nella barra di stato; l’introduzione di una barra di ricerca nella parte alta delle impostazioni; la cancellazione dell’opzione Tieni attivo Wi-Fi durante sospensione dalle impostazione del Wi-Fi.

Ecco poi l’indicazione della percentuale di carica residua, sia nella tendina dei toogle sia nelle impostazioni, dei terminali Bluetooth dotati di batteria; la sparizione dell’opzione sRGB dalle impostazioni sviluppatore; la capacità delle app di generare un solo suono di notifica al secondo; la rivisitazione del power menu; la nuova denominazione delle notifiche “app in esecuzione in background” diventa con l’aggiornamento Android 8.1 Oreo “app che usano la batteria”; la sostituzione dell’easter egg con un più coerente biscotto Oreo.

Chi potrà scaricare Android 8.1

Anche se non è arrivata l’ufficialità, è verosimile credere che l’aggiornamento sarà scaricabile anche su Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+ e sulla gamma S7 così come su Samsung Galaxy Note 8 e il tablet Samsung Galaxy Tab S3. Compatibilità di Android 8.1 Oreo anche per Huawei Mate 10 e Mate 9, Huawei P10, Huawei P10 Plus, Huawei P10 Lite, Honor 8 Pro, Honor 9, Honor 9 Premium, Huawei P8 Lite 2017. HTC dovrebbe anche aprire le porte al nuovo aggiornamento per il suo smartphone di punta HTC U11, oltre che per HTC 10, HTC U Ultra, HTC U Play, e Sony per Sony Xperia X, Sony Xperia X Performance, Sony Xperia XZ, Sony Xperia X Compact, Sony Xperia XZ Premium, Sony Xperia XZ, Sony Xperia XA1, Sony Xperia XA1 Ultra, Sony Xperia Touch, Sony Xperia XA1 Plus. Dalle parti di HMD Global, la società che sta fabbricando e vendendo smartphone con marchio Nokia, è lecito attendere Android 8.1 Oreo su Nokia 8, poi su Nokia 6, Nokia 5 e Nokia 3.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome