Tra i protagonisti continua a esserci Samsung, come dimostrato dall’avvio della distribuzione di Android 7 Nougat anche per il Samsung Galaxy A3 (2016) che segue a ruota quello per il Samsung Galaxy A5 (2016). Come al solito il rollout sarà graduale tra Paesi e gestori telefonici, ma di interessante c’è appunto il via libera all’approdo dell’aggiornamento delle dimensioni pari a circa 2 GB. E nell’elenco dei terminali che possono mettere in conto l’arrivo del nuovo sistema operativo finisce anche il Samsung Galaxy J5 (2015). Dunque non solo Samsung Galaxy S7, Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy Note 5 e Samsung Galaxy Tab S2 ovvero i device di punta.

Sempre a proposito della multinazionale sudcoreana, infatti, la presenza su Geekbench del Samsung Galaxy A9 Pro equipaggiato con Android 7 Nougat lascia immaginare con il conto alla rovescia per l’arrivo dell’attuale major release sia di fatto iniziato. Già questo mese di giugno 2017 potrebbe rivelarsi quello decisivo. Non solo Samsung, tenendo conto che è arrivata l’ufficialità di Android 7 Nougat per il Moto X Play. L’unico neo nella comunicazione fornita da Motorola è la mancanza di indicazioni sui tempi del rilascio.

In maniera progressiva sta prendendo piede anche Android 8 o Android O. E non solo perché sono già tre le developer preview messe a disposizione dalla società di Mountain View. Ma anche perché i vari produttori stanno annunciando le compatibilità. Tra queste c’è Nokia ovvero HMD Global, che ha pubblicamente anticipato la partnership: “Gli smartphone otterranno l’aggiornamento ad Android O non appena la nuova versione sarà messa a disposizione da Google ai loro partner OEM, allo stesso modo in cui HMD Global è impegnata negli aggiornamenti mensili di protezione Android”. I tempi non saranno comunque imminenti tenendo presente la gradualità (e la lentezza) della distribuzione attesa anche per Android 8 o Android O.

Infine, sono saltati fuori i nuovi dati sul tasso di penetrazione della varie versioni di Android su smartphone e tablet, da cui emerge come Android Nougat, sia nella major release e sia con i successivi update correttivi, stia guadagnando progressivamente nuove posizioni. Entrando nel dettaglio, la versione 7.0 ha raggiunto l’8,9% dei device, quella 7.1 lo 0,6% per un totale del 9,5%. L’iterazione più diffusa è la precedente Android 6.0 Marshmallow, a bordo del 31,2% dei terminali Android. A seguire si segnalano Android Lollipop sul 30,8% dei device, quindi Android 4.4 KitKat con il 18,1%. Nella graduatoria rientrano anche Android JellyBean sull’8,8% dei dispositivi Android e, con quote al di sotto dell’1%, le più datate release Ice Cream Sandwich e Gingerbread.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome