Non c’è ancora una data ufficiale, ma Google sta per rilasciare l’aggiornamento di sistema operativo Android 7.1.2 Nougat anche per cercare di risolvere i problemi lamentati anche dai possessori del Samsung Galaxy S7 in seguito al passaggio ad Android 7. E anzi, stando a quanto trapela, la società di Mountain View avrebbe deciso di accelerare i tempi e già nei primissimi giorni del prossimo mese di aprile 2017 potrebbe iniziare la primissima distribuzione che, in una seconda fase, coinvolgerà anche per Huawei P9, Huawei P9 Lite e Huawei P8, Samsung Galaxy S7 e Samsung Galaxy S6, LG G5 e HTC 10 e numerosi smartphone della serie Sony Xperia. I primi device a essere subito coinvolti dal rollout sono naturalmente quelli della gamma Nexus e la coppia dei nuovi Pixel.

Ci sarebbe anche in traccia di questa intenzione. L’operatore telefonico Rogers ha annunciato un nuovo update per attivare il supporto VoLTE sui nuovi device Google Pixel che dovrebbe essere proprio Android 7.1.2 Nougat. I device delle gamme Pixel e Nexus sono infatti i primi a ricevere gli aggiornamenti di sistema operativo. La beta di Android 7.1.2, ad esempio, è da tempo scaricabile e installabile su Google Pixel, Google Pixel XL, Google Pixel C, Nexus 5X e Nexus Player. Le segnalazioni di problemi hanno preso in particolare di mira le difficoltà a portare a buon fine l’operazione di download, la mancanza di fluidità della connettività Bluetooth in seguito all’installazione dell’update, blocchi, rallentamenti, problemi di ricezione e di funzionamento di applicazioni.

A sorprendere sono le difficoltà riscontrate degli stessi possessori dei nuovi Google Pixel e Google Pixel XL, soprattutto in riferimento a problemi di connessione Wi-Fi e Bluetooth, rallentamenti, difficoltà con la ricezione del segnale e con gli altoparlanti. Altre lamentele hanno tirato in ballo fotocamera, hotspot e touchscreen.

In ogni caso i possessori di Google Pixel, Google Pixel XL, Google Pixel C, Nexus 5X e Nexus Player possono già provare il nuovo aggiornamento di sistema operativo della multinazionale di Mountain View. Il nuovo software può essere scaricato e installato sia via factory image e sia via OTA (Over-the-Air) direttamente dal proprio terminale, ma solo se si è già iscritti al programma Android Beta. A ogni modo, non appena disponibile, la notifica della disponibilità di aggiornamenti di sistema operativo Android, tra cui quelli relativi a Nougat, sul proprio dispositivo è automatica, ma seguendo il tradizionale percorso Impostazioni -> Info sul telefono -> Aggiornamenti sistema, è possibile verificare manualmente la presenza dell’upgrade.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome